Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1912

La macchina per i tortellini Zamboni & Troncon

Fondata da due operai provenienti dall'Arsenale Militare, la ditta Zamboni & Troncon produce, nell'officina di via Frassinago, una macchina per fare i tortellini, che ottiene la medaglia d'oro al Premio Umberto I del 1912.

Con oltre 5.000 tortellini all'ora, la macchina lavora come venti massaie. Dall'azienda proverranno i tecnici fondatori di note industrie meccaniche bolognesi, come la Sasib e l'Omas.

I due soci si separeranno nel dopoguerra: Giuseppe Troncon parteciperà alla fondazione della Sabiem nel 1921. Luigi Zamboni riprenderà l'azienda nel 1924 e la condurrà fino al 1930, lasciandola al figlio Antonio e ad altri due soci.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Raviolatrice a tre punzoni Zamboni & Troncon - Museo del Patrimonio... Macchina per la pasta Zamboni & Troncon - Museo del Patrimonio industriale (BO) Macchina per la pasta Zamboni & Troncon - Museo del Patrimonio industriale (BO) Macchina per la pasta Zamboni & Troncon - particolare - Museo del Patrimonio... Etichetta della ditta Zamboni & Troncon (BO) Le maestranze della ditta Zamboni & Troncon - in primo piano una raviolatrice... Raviolatrice Zamboni & Troncon - particolare - Museo del Patrimonio... Raviolatrice Zamboni & Troncon - particolare - Museo del Patrimonio... Raviolatrice Zamboni & Troncon - particolare - Museo del Patrimonio... Macchina per la pasta Zamboni & Troncon - Museo del Patrimonio industriale (BO)

Approfondimenti:

  • Aurelio Alaimo, Vittorio Capecchi, L'industria delle macchine automatiche a Bologna: un caso di specializzazione flessibile, in Distretti imprese classe operaia, l'industrializzazione dell'Emilia Romagna, a cura di Pier Paolo D'Attorre e Vera Zamagni, Milano, F. Angeli, 1992, p. 206
  • Roberto Curti, Tortellini a macchina, in "Scuolaofficina", 2 (1999)
  • Giorgio Pedrocco, Bologna industriale, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, pp. 1033-1034
  • Marco Poli, Cose d'altri tempi 3. Frammenti di storia bolognese, Bologna, Minerva, 2013, p. 18
  • La ruota e l'incudine. La memoria dell'industria meccanica bolognese in Certosa, a cura di Antonio Campigotto, Roberto Martorelli, Bologna, Minerva, 2016, pp. 31 (data cit.: 1911), 208-210