Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1909

Muore Alfredo Oriani

Il 18 ottobre muore Alfredo Oriani (1852-1909), letterato scontroso e taciturno, pioniere dei viaggi in bicicletta, giornalista più che altro per necessità.

Visse a Bologna in gioventù, allievo del Collegio dei Barnabiti e poi praticante in un uno studio legale. La città ritorna spesso nei suoi ricordi.

Dopo la laurea in giurisprudenza si ritirò nella casa paterna del Cardello, a poca distanza dal paese di Casola Valsenio (RA), dove scrisse in grande solitudine le sue opere: romanzi, racconti, saggi critici, scritti politici.

La sua vasta produzione letteraria, nella quale “si confondono insieme l'artista e il pensatore, il mistico e lo storico, l'esteta e il crudo verista” (Russo) fu regolarmente osteggiata o ignorata dalla critica.

Oriani era un uomo tormentato, ma ricco di umanità e passione, da molti giudicato un personaggio eccentrico e affascinante.

Da Casola raggiungeva Bologna in treno o con l'amata bicicletta. I suoi commenti severi si udivano al Caffè delle Scienze o al San Pietro.

Attorniato da giovani amici, che lui chiamava "gli scolari del caffè" - Goffredo Bellonci, Lorenzo Ruggi, Luigi Federzoni e altri - muoveva critiche spietate al mondo borghese, "con una conversazione eloquente, serrata", che continuava, chiusi i caffé, sotto i portici e durava spesso fino all'alba.

Furono i suoi articoli spregiudicati, assieme ai più rari interventi di Carducci, a determinare il successo e la statura del primo "Resto del Carlino".

La vera fama lo raggiungerà solo dopo la morte, con opere quali La lotta politica in Italia e La rivolta ideale. Sarà allora considerato un precursore del nazionalismo e del fascismo e i suoi scritti saranno pubblicati dall'editore Cappelli a cura di Benito Mussolini.

In occasione del cinquantesimo anniversario della sua scomparsa, il Comune di Casola Valsenio gli dedicherà un monumento, opera dello scultore Angelo Biancini.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ingresso del Cardello di Casola Valsenio (RA) Il Cardello di Casola Valsenio (RA) buen retiro di Alfredo Oriani Monumento ad Alfredo Oriani a Casola Valsenio (RA) - A. Biancini - 1959 Monumento ad Alfredo Oriani a Casola Valsenio (RA) - particolare L Il paese di Casola Valsenio (RA) Alfredo Oriani in tarda età - Fonte: Comune di Casola Valsenio (RA) Alfredo Oriani e l Via Farini (BO) - Il luogo dove sorgeva il Caffè delle Scienze frequentato... Monumento ad Alfredo Oriani a Faenza (RA) - D. Rambelli Monumento ad Alfredo Oriani a Faenza (RA) - D. Rambelli Monumento a Oiani sul Colle Oppio a Roma - E. Drei Alfredo Oriani visto da Nasica - Fonte: "La Torre della Magione"

Approfondimenti:

  • Aneddoti bolognesi, raccolti da Alfredo Testoni e da Oreste Trebbi, Roma, Formiggini, 1929, pp. 171-174
  • Dino Biondi, Il Resto del Carlino 1885-1985. Un giornale nella storia d'Italia, Bologna, Poligrafici Editoriale, 1985, pp. 70-71
  • Bologna. Parole e immagini attraverso i secoli, a cura di Valeria Roncuzzi e Mauro Roversi Monaco, Argelato (BO), Minerva, 2010, pp. 166-169
  • Gabriele Bonazzi, Bologna nella storia, Bologna, Pendragon, 2011, vol. II, Dall'Unità d'Italia agli anni Duemila, p. 15
  • Antonio Buitoni, Alfredo Oriani, in: "La Torre della Magione", 1 (2008), p. [15]
  • Mirco Carrattieri, Le forze politiche di fronte al 1917, in: Grande guerra e fronte interno. La svolta del 1917 in Emilia-Romagna, a cura di Carlo De Maria, Bologna, Pendragon, 2018, p. 87
  • Paolo Cortesi, Il letterato del villaggio. Vita di Alfredo Oriani, Cesena, Il ponte vecchio, 2001
  • Luigi Federzoni, Bologna carducciana, Bologna, L. Cappelli, 1961, pp. 173-181
  • F.I.L.D.I.S., Cenacoli a Bologna, Bologna, L. Parma, 1988, p. 136
  • Renzo Giacomelli, Vecchia Bologna. Ricordi di mezzo secolo, Rocca San Casciano, Cappelli, stampa 1962, pp. 121-123
  • I grandi di Romagna. Repertorio alfabetico dei romagnoli illustri dall'Unità d'Italia ad oggi, a cura di Mauro Tedeschini, Bologna, Poligrafici editoria e, 1990, pp. 110-112
  • Itinerari letterari. Percorsi tra storia musica e letteratura in provincia di Ravenna, Ravenna, Tipografia Moderna, stampa 2006, pp. 92-102
  • Augusto Majani (Nasica), Ricordi fra due secoli. Memorie illustrate di un caricaturista bolognese, presentate da Giuseppe Lipparini, Milano, Academia, 1950, p. 122 sgg.
  • Ugo Perolino, La sindrome del titano. Alfredo Oriani tra giornalismo e feuilleton, in Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna. Dall'Ottocento al Contemporaneo, Bologna, Clueb, 2010, vol. 1., Dall'Unità alla Grande guerra, pp. 45-76
  • Daniele Piccinini, Fabio Raffaelli, Le case degli artisti in Emilia-Romagna: pittori, scrittori, musicisti, Bologna, Pendragon, 2014, pp. 246-249
  • Questa Romagna. Storia, costumi e tradizioni, a cura di Andrea Emiliani, Bologna, Alfa, 1968, vol. 1., pp. 298-301
  • Romano Rossi, Alfredo Oriani. Fotostoria di un mito, Faenza, S. Casanova, 2003
  • La storia d'Italia, Roma, La Biblioteca di Repubblica, 2005, vol. 25, Cronologia, p. 252
  • Torri e castelli. Bologna e la sua provincia. Storia, dizionario biografico, opere d'arte, notizie d'oggi, 2. ed. ampliata a cura di Luigi Arbizzani e Pietro Mondini, Bologna, Editrice Galileo, 1966, p. 143