Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1907

L'Opera dei Ricreatori Popolari Cattolici di don Mariotti

Il 7 febbraio un decreto del cardinale Domenico Svampa approva lo statuto dell'Opera dei Ricreatori Maschili Popolari Cattolici, promossa da don Raffaele Mariotti insieme ad altri sacerdoti della diocesi.

I ricreatori, che hanno come fine raccogliere “i giovani figli del popolo, togliendoli dai pericoli della via e dalle male e funeste compagnie”, si ispirano in parte al modello delle Scuole notturne di don Bedetti.

Nel 1890 don Mariotti, allora cappellano di Santa Maria Maddalena, desideroso di offrire qualche passatempo buono e utile ai giovani operai al termine della loro faticosa giornata di lavoro, organizzò le prime attività sotto il portico di via Zamboni.

Qui faceva divertire i ragazzi con passeggiate, spettacoli di burattini e tombole. Dava loro anche un po' d'istruzione e dottrina e li incoraggiava al bene.

Dopo averli ospitati per un periodo in Santa Maddalena, ottenne dal Priore la sede della Compagnia del Santissimo Sacramento. Qui crebbe il nucleo della sua opera e i giovani più affezionati ne divennnero la Sezione Anziani.

Con l'aiuto di alcuni benefattori don Raffaele acquistò un prato in via Vezza per i giochi all'aperto e le attività sportive e nel 1893 un immobile in via Mascarella.

Altri ricreatori sorsero in vari rioni cittadini: nei primi mesi del 1894, con l'aiuto di don Ignazio dell'Eva, cappellano di S. Isaia, fu avviato quello della zona Saragozza, che portò poi all'acquisizione di una casa con cortile in via Frassinago 24. Qui nascerà la Salus e il bel campo da calcio, che sarà della Fortitudo.

Il terzo ricreatorio fu inaugurato in Santo Stafano nell'autunno 1899, il quarto nel 1902 in via San Felice. Da allora "il grido lieto" dei ragazzi si innalzò davvero "ai quattro canti della città".

Nel seno dell'Opera dei Ricreatori ha iniziato ad agire, dal 1901, anche la Società Ginnastica Fortitudo.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Tomba di Raffaele Mariotti - Cimitero della Certosa (BO) Campo della Fortitudo Calcio - via Frassinago (BO)

Approfondimenti:

Cento anni di Fortitudo, 1901-2001, Bologna, Fortitudo, stampa 2001, pp. 21-29