Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1907

Gli affreschi di De Carolis nel Palazzo del Podestà

La Società “Francesco Francia”, presieduta da Giuseppe Bacchelli, bandisce un concorso per la decorazione del Salone dei Quattrocento nel Palazzo del Podestà, con l'obiettivo di dare finalmente una degna sistemazione a questo storico locale.

La grande sala al primo piano dell'antico palatium vetus fu utilizzata in passato per le assemblee comunali. Nella seconda metà del Cinquecento divenne il primo teatro pubblico a Bologna, con tre ordini di palchi. Vi si giocava, inoltre, al pallone e vi si svolgevano giostre, tornei, esibizioni di istrioni e giocolieri.

Nel Settecento l'attività teatrale entrò in crisi e il vasto spazio divenne un granaio, prima di servire come palestra per le esercitazioni dei pompieri.

Il primo premio del concorso è ottenuto dal progetto Savena dell'architetto Alfredo Brizzi e del pittore Adolfo De Carolis (1874-1928), ex allievo dell'Accademia bolognese sotto la guida di Domenico Ferri.

L'artista marchigiano, divenuto famoso come illustratore delle opere di Gabriele D'Annunzio, si propone di "riassumere in forma d'arte la storia e i fasti della città di Bologna" in uno stile eclettico e aulico, che fonde spunti dell'art nouveau con la tradizione della grande arte del passato.

I lavori inizieranno nel 1911 e proseguiranno oltre la morte dell'artista, nel 1928. L'opera sarà portata a termine da Ferruccio Pasqui e dai suoi collaboratori.

La vittoria del progetto di De Carolis rappresenta una battuta d'arresto dell'egemonia artistica della Gilda di Rubbiani e dello stile floreale caratteristico di questo periodo.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Affresco di A. De Carolis - Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà... Affresco di A. De Carolis - Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà... Affresco di A. De Carolis - Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà... Affresco di A. De Carolis - Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà... Affresco di A. De Carolis - Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà... Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis Storia e fasti di Bologna - Palazzo del Podestà (BO) - A. De Carolis

Approfondimenti:

  • Adolfo De Carolis, la sintesi immaginaria. Gli affreschi del Salone del Podesta' di Bologna, a cura di Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1979
  • Alfonso Rubbiani: i veri e i falsi storici, Bologna, febbraio-marzo 1981, a cura di Franco Solmi e Marco Dezzi Bardeschi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1981, p. 446
  • Renato Barilli, Bistolfi e De Carolis a Bologna, in Il Liberty a Bologna e nell'Emilia Romagna. Architettura, arti applicate e grafica, pittura e scultura. Retrospettiva di Roberto Franzoni, Adolfo De Carolis e Leonardo Bistolfi. Prima indagine sull'art-deco, marzo-maggio 1977, Bologna, Grafis, 1977, p. 367 sgg.
  • Italo Cinti, Gli affreschi di A. De Carolis nel Salone del Podestà a Bologna, in "Il Comune di Bologna", 11 (1933)
  • Carlo Colitta, Bologna rovistata, Bologna, Tecnoprint, 1993, p. 20, 23-26 (soggetto degli affreschi)
  • Carlo De Angelis, Paolo Nannelli, Il Palazzo del Podestà, in: La piazza Maggiore di Bologna. Storia, arte, costume, a cura di Giancarlo Roversi, Bologna, Banca popolare di Bologna e Ferrara, 1984, pp. 81-82
  • E nell'idolo suo si trasmutava. La Divina Commedia novamente illustrata da artisti italiani. Concorso Alinari 1900-1902, Bologna, settembre-ottobre 1979, a cura di Carlo Cresti e Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1979, pp. 90-95
  • Francesco Francia Associazione per le arti, 1894-1994, Villanova di Castenaso, Renografica, stampa 1995, pp. 38-44
  • Le meraviglie di Bologna, vol. 2: Piazza Maggiore, testo di Giancarlo Bernabei, Bologna, Santarini, 1992, p. 63
  • Marilena Pasquali, La pittura del primo Novecento in Emilia e Romagna (1900-1945), in La pittura in Italia. Il Novecento, Milano, Electa, 1992, vol. 1., 1900-1945, tomo 1., pp. 337
  • Claudio Poppi, La trasfigurazione dell'antico Studio nell'iconografia bolognese tra Serra e De Carolis, in Lo Studio e la città: Bologna 1888-1988, a cura di Walter Tega, Bologna, Nuova Alfa, 1987, pp. 82-83
  • Claudio Spadoni, Momenti e problemi della vicenda artistica nella prima metà del Novecento, in Storia dell'Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, University press, vol. 3., 1980, p. 1235 sgg.
  • Claudia Collina, Sicuramente europei. Linguaggi visivi e temi unitari a Bologna e Ferrara, in E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, pp. 102-103
  • Torino 1902: le arti decorative internazionali del nuovo secolo, a cura di Rossana Bossaglia, Ezio Godoli, Marco Rosci, Milano, Fabbri, 1994, pp. 634-635