Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1905

Il Re Enzo di Ottorino Respighi

Il Re Enzo, opera comica in tre atti e quattro quadri di Ottorino Respighi su libretto di Alberto Donini, viene rappresentato al Teatro del Corso. Il lavoro va in scena per una sola volta, per volere del maestro, nonostante il notevole successo di pubblico e di critica.

Le prove e il reclutamento del cast tra i giovani goliardi bolognesi, avvengono presso lo stabilimento musicale Bongiovanni. Dirige il maestro Pietro Cimini, reduce dai teatri della Russia imperiale.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Busto di Ottorino Respighi al Teatro comunale

Approfondimenti:

  • Elio Battaglia, Ottorino Respighi, Torino, ERI, 1985
  • Silvia Carrozzino Andretta, Il feudo del nibelungo, in F.I.L.D.I.S., Federazione italiana laureate e diplomate istituti superiori Bologna, Cenacoli a Bologna, Bologna, L. Parma, 1988, p. 158
  • Renzo Giacomelli, Vecchia Bologna. Ricordi di mezzo secolo, Rocca San Casciano, Cappelli, stampa 1962, p. 126
  • Renzo Giacomelli, Vecchio e nuovo nel centro di Bologna, Bologna, Tamari, 1967, pp. 30-31
  • Fabio e Filippo Raffaelli, Emilia Romagna e Marche. Grandi voci & grandi teatri, s.l., Consorzio fra le banche popolari dell'Emilia Romagna Marche, 1995, p. 211
  • Anna Laura Trombetti Budriesi, Re Enzo nel teatro e nel romanzo storico, in: Miti e segni del Medioevo nella città e nel territorio. Dal mito bolognese di re Enzo ai castelli neomedievali in Emilia-Romagna, a cura di Maria Giuseppina Muzzarelli, Bologna, CLUEB, 2003, p. 64 (replica del 23 maggio 2000)
  • Roberto Verti, Emilia Romagna terra di musica, di voci e di mito, Casalecchio di Reno, L'Inchiostroblu, 1996, p. 74
  • Roberto Verti, Il Teatro comunale di Bologna, Milano, Electa, 1998, p. 51