Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1902

Corsa da Torino a Bologna in automobile

E' una delle prime corse automobilistiche in Italia quella che vede protagonisti il cavalier Coltelletti, ricco industriale piemontese, e il principe Luigi Amedeo di Savoia, Duca degli Abruzzi, sul percorso da Torino a Bologna.

Il primo è a bordo di una Panhard 20 cavalli, con moglie e “macchinista”, il secondo guida da solo la sua Fiat personalizzata. Alla partenza a Villanova di Torino assiste l'on. Villa, presidente della Camera dei Deputati.

Le strade sono impantanate per la pioggia caduta copiosamente nei giorni precedenti. Nei pressi di Bologna, il duca degli Abruzzi appare in rimonta su Coltelletti, dopo la riparazione di un guasto meccanico, che lo ha attardato sul ponte del Tanaro.

Purtroppo a Borgo Panigale il prototipo Fiat va a sbattere contro un paracarro, costringendo il duca al ritiro. Tornerà a Torino accompagnato da Giovanni Agnelli e dal capo collaudatore Vincenzo Lancia. Tra gli spettatori che accolgono al traguardo di Bologna il cavalier Coltelletti spiccano nomi importanti della bella società, come il marchese Ginori.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Giancarlo Roversi, Bologna amarcord. La gente, i luoghi e gli umori dal 1900 al 1940. Primo tempo, Argelato, Minerva, 2013, pp. 13-14