Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1900

Monumento a Garibaldi

Viene inaugurato il monumento equestre a Garibaldi in via Indipendenza, opera dello scultore Arnaldo Zocchi (1862-1940). Il discorso ufficiale è del prof. Dioscoride Vitali, ex garibaldino e massone, presidente del Comitato di associazioni popolari, che hanno promosso l'iniziativa.

Partecipano alla manifestazione molte rappresentanze operaie della città e della provincia. Il deputato Andrea Costa parla alla folla in nome dei socialisti imolesi.

La statua dell'Eroe dei Due Mondi è collocata al posto di quella di Ugo Bassi, trasferita davanti alla caserma San Gervasio. La sua sistemazione è il soggetto di una divertente commedia di Alfredo Testoni, In dovv s'mett Garibaldi?, rappresentata con successo al teatro Contavalli il 17 marzo, in cui a dibattere sul destino del Garibaldi a cavallo sono le altre statue bolognesi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Monumento a Giuseppe Garibaldi Monumento a Garibaldi - via Indipendenza (BO) - A. Zocchi Bozzetto di scena della Compagnia dialettale di A. Lucchini della commedia di... Il monumento a Garibaldi davanti all Il monumento a Garibaldi in via Indipendenza (BO) di fronte all Monumento a Garibaldi - via Indipendenza (BO) - A. Zocchi

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Sguardi sull'ultimo secolo. Bologna e la sua provincia, 1859-1961, Bologna, Galileo, 1961, p. 94
  • Giancarlo Bernabei, La Montagnola di Bologna. Storia di popolo, Bologna, Pàtron, 1986, p. 137
  • Cent'anni fa Bologna. Angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, a cura di Otello Sangiorgi e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Costa, 2000, p. 249 (Parodia del pellegrinaggio della statua di Ugo Bassi)
  • Alessandro Cervellati, Bologna al microscopio, Bologna, Edizioni aldine, 1950, vol. 1., pp. 200-201
  • Alessandro Cervellati, Bologna popolare, Bologna, Tamari, 1963, p. 224
  • Carlo Colitta, Bologna rovistata, Bologna, Tecnoprint, 1993, p. 156
  • Tiziano Costa, Fricandò. Almanacco di “C'era Bologna”, con foto, scritti e curiosità della città di altri tempi in italo-bolognese, Bologna, Costa Editore, 1991, pp. 70-77 (foto)
  • Franco Cristofori, Alfredo Testoni. La vita, le opere, la città, realizzazione grafica di Pier Achille Cuniberti, Bologna, Alfa, 1981, pp. 294-295
  • Renzo Giacomelli, Vecchio e nuovo nel centro di Bologna, Bologna, Tamari, 1967, pp. 110-112
  • Inaugurazione del monumento a Giuseppe Garibaldi in Bologna: 8 luglio 1900, a cura del Comitato esecutivo pel monumento a Garibaldi in Bologna, Bologna, Tip. Zamorani e Albertazzi, 1900
  • Arrigo Lucchini, Cronache del teatro dialettale bolognese dalle origini ai nostri giorni, nuova ed. a cura di Davide Amadei, Bologna, Pendragon, 2006, pp. 60-61
  • Carlo Manelli, La Massoneria a Bologna dal XII al XX secolo, Bologna, Analisi, 1986, p. 125
  • Monumenti tricolori. Sculture celebrative e lapidi commemorative del Risorgimento in Emilia e Romagna, a cura di Orlando Piraccini, Bologna, Editrice Compositori, 2012, pp. 25-27, (A. Zocchi) 108
  • Pier Paola Penzo, Identità municipale, sentimento nazionale e trasformazioni urbane. Bologna, Ferrara e Ravenna 1859-1911, in E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, pp. 157-158
  • Valeria Roncuzzi, Mauro Roversi Monaco, Bologna s'è desta! Itinerario risorgimentale nella città, Argelato (BO), Minerva, 2011, pp. 220-225 (foto)
  • Su, compagni, in fitta schiera. Il socialismo in Emilia-Romagna dal 1864 al 1915, a cura di Luigi Arbizzani, Pietro Bonfiglioli, Renzo Renzi, Bologna, Cappelli, 1966, pp. 209-210
  • Alfredo Testoni, Bologna che scompare, ristampa della 2. ed., Bologna, Cappelli, 1972, pp. 117-120
  • Venturi, Tura, Sacilotto. 170 anni di lavorazione del marmo tra Bologna, Pietrasanta e Caracas, a cura di Cecilia Degiovanni e Roberto Martorelli, Bologna, Tip. Moderna, 2011