Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1899

Testoni recita la "Sgnera Cattareina"

La sera del 1° dicembre 1899, nell'atrio del Teatro Comunale, Alfredo Testoni recita per la prima volta in pubblico I sonetti della Sgnera Cattareina, personaggio nato quasi per caso sulle pagine della rivista "Bologna che dorme", che accompagnerà il drammaturgo per tutta la sua carriera, assieme a quello del cardinale Lambertini.

La vecchietta chiaccherona, incarnazione della saggezza popolare, è incaricata daTestoni di svelare bonariamente vizi e virtù del popolo bolognese. Nel 1904 l'editore Nicola Zanichelli darà alle stampe la prima edizione "compita" dei sonetti, con le illustrazioni di Nasica. Altre edizioni compariranno nel 1908 e nel 1910, fino all'ultima del 1945.

Testoni effettuerà molte dizioni pubbliche nei teatri italiani, alternando i suoi sonetti alle liriche del poeta crepuscolare veronese Berto Barbarani e del romano Trilussa. Nel 1929 La sgnera Cattareina diventerà una commedia, ideata per Maria Melato e rappresentata nel 1930 dalla bolognese Guglielmina Dondi. Un'altra grande interprete sarà Argia Magazzari.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Edizione Zanichelli dei sonetti della Sgnera Cattareina di Testoni

Approfondimenti:

  • Coscienza urbana e urbanistica tra due millenni. 1., Fatti bolognesi dal 1796 alla prima guerra mondiale, Bologna, San Giorgio in Poggiale, 11 dicembre 1993-13 febbraio 1994, a cura di Franca Varignana, Bologna, Grafis, 1993, pp. 201-202 (ill.)
  • Franco Cristofori, Alfredo Testoni. La vita, le opere, la città, realizzazione grafica di Pier Achille Cuniberti, Bologna, Alfa, 1981, pp. 122-136, 139 (ill.)
  • Augusto Majani (Nasica), Ricordi fra due secoli. Memorie illustrate di un caricaturista bolognese, presentate da Giuseppe Lipparini, Milano, Academia, 1950, p. 163
  • Renzo Renzi, Testoni e signora, vecchia foto, ingrandimento, in: Alfredo Testoni, La sgnera Cattareina e el fiacaresta, con sonetti alla sgnera Cattareina di Lorenzo Stecchetti, Bologna, Cappelli, 1972, p. 16
  • Alfredo Testoni. Sotto i portici e dietro le quinte, a cura di Davide Amadei e Vittoria Coen, Bologna, Minerva, 2003, p. 17, 178