Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1899

Festa delle Matricole

Il 26 novembre si svolge la Festa delle Matricole. Celebra la sempre più numerosa presenza di studenti iscritti all'Alma Mater.

Al mattino i goliardi si recano alla stazione per ricevere i rappresentanti degli altri atenei, provenienti soprattutto dall'Emilia e da Veneto.

Nell'aula magna dell'Università il Rettore tiene un discorso alle matricole, sottolineando il significato della consegna dei berretti - rito di lontane origini tedesche - come momento di liberazione dal giogo dell'autorità e come augurio per la libertà di pensiero.

Concluso l'intervento di Puntoni, gli universitari si avviano in corteo, accompagnati dalla banda, verso la chiesa di Santa Lucia, sede della Società sportiva Virtus, addobbata per l'occasione di bandiere e festoni d'edera.

Qui, tra canti, balli e brindisi, si svolge la vera e propria cerimonia di "imberettamento". La festa si conclude a notte fonda con una fiaccolata per le vie del centro.

A ricordo della Festa viene stampata una cartolina, illustrata da Augusto Majani (Nasica). Del corteo degli studenti rimane una foto, ripresa davanti a San Petronio, del dilettante Francesco Cecchi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Approfondimenti:

Bologna nelle sue cartoline, a cura di Antonio Brighetti, Franco Monteverde, Cuneo, L'arciere, 1986, v. 1.: Storia e cronaca locale, p. 14, 65 (ill.)


Cent'anni fa Bologna. Angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, a cura di Otello Sangiorgi e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Costa, 2000, pp. 188-189 (foto)


Fotografia & fotografi a Bologna, 1839-1900, a cura di Giuseppina Benassati, Angela Tromellini, Casalecchio di Reno, Grafis, 1992, pp. 224-225 (foto)