Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1896

L’istituto Gualandi riconosciuto come Opera pia

Un decreto reale riconosce come IPAB (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza) l’Istituto Gualandi per sordomuti e sordomute, sorto per iniziativa del giovane sacerdote Giuseppe Gualandi.

Questi nel 1849 aveva cominciato ad accogliere ragazzi sordi nella casa paterna, ma ben presto le tante richieste l’avevano costretto ad affittare un appartamento assieme al fratello Cesare.

L’Istituto Gualandi è stato riconosciuto come Ente morale nel 1858. Dal 1874, grazie alla collaborazione della giovane Orsola Mezzini (1853-1919), ha preso ad occuparsi anche delle ragazze sordomute.

Alla morte di don Giuseppe, nel 1907, saranno oltre 700 i sordomuti e le sordomute accolti nelle varie sedi dell’Istituto.

Orsola Mezzini rimarrà nell’Istituto fino alla morte (1919) come maestra e poi come direttrice e superiora delle Pie Sorelle della Congregazione di S.Giuseppe e S.Francesco di Sales per i Sordomuti (dal 1887 Piccola Missione per i sordomuti).

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Istituto Gualandi per sordomuti - via Nosadella (BO) Istituto Gualandi per sordomuti - via Nosadella (BO) Il portico dei Sordomuti - via Nosadella (BO) Targa dell Il vecchio cinema Sordomuti trasformato in scuola dell Istituto Gualandi per sordomuti - via Nosadella (BO)

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Alessandro Albertazzi, Aldo Natali, Don Giuseppe Gualandi fondatore della Piccola missione per sordumuti, 1849-1872, Bologna, Piccola missione per i sordomuti, 1991
  • Serena Bersani, 101 donne che hanno fatto grande Bologna, Roma, Newton Compton, 2012, pp. 197-198 (Orsola Mezzini)
  • Alberto Caleffi, Il cammino della storia dei sordi bolognesi, San Giovanni in Persiceto, LI PE, 2013, pp. 324-341
  • Giusy Ferro, Carlo Vietti, Gli educatori cattolici nel Novecento a Bologna, Bologna, Leviedellastoria, 2011, p. 67
  • Nicola Gori, Dove l'amore parla più forte. Biografia di don Giuseppe Gualandi, fondatore della Piccola missione per i sordomuti, Cinisello Balsamo, San Paolo, 2007
  • L' Istituto Gualandi e il suo patrimonio artistico. Le opere del pittore Alessandro Guardassoni, Bologna, Scuola professionale tipografica sordomuti dell'Istituto Gualandi, 1965
  • Marino Musconi, Le stagioni di Orsola Mezzini. Cuore e mani aperte sul mondo dei sordomuti, Teramo, Editoriale ECO, 1991
  • Aldo Natali, Ruggero Rambaldi, Don Giuseppe Gualandi missionario dei sordomuti, Cinisello Balsamo, Edizioni Paoline, 1989