Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1896

Incontro tra Carducci e la regina Margherita

Il 28 giugno, nel corso del pranzo offerto ai sovrani nella sala del Consiglio comunale, Giosue Carducci incontra la regina Margherita.

Tra i due nasce una profonda amicizia. Si incontreranno nuovamente in vacanza a Gressoney nel 1889.

Carducci ha già scritto nel 1882 l'ode Eterno femminino regale, dedicata alla regina e in ricordo della visita fatta a Bologna dai reali d'Italia nel novembre 1878, durante il loro viaggio di nozze.

Nel 1902 - con l'interessamento del conte Nerio Malvezzi de' Medici, deputato del Regno e assessore alla pubblica istruzione del Comune - la regina acquisterà per il "suo poeta" la biblioteca privata di via del Piombo, dotata di oltre 14.000 volumi e nel 1905 l'intera casa.

Nel 1907, subito dopo la morte di Carducci, sarà tutto donato al Comune, in cambio dell'impegno a "conservare perpetuamente la memoria del massimom poeta italiano".

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ritratto della Regina Margherita di Savoia conservato in Casa Carducci (BO)

Approfondimenti:

  • Luca Baccolini, I luoghi e i racconti più strani di Bologna. Alla scoperta della "dotta" lungo un viaggio nei suoi luoghi simbolo, Roma, Newton Compton, 2019, pp. 194-195
  • Margherita Bianchini, 101 storie su Bologna che non ti hanno mai raccontato, Roma, Newton Compton, 2010, pp. 213-215
  • Tiziano Costa, Il grande libro delle mura di Bologna, Bologna, Costa, 2010, p. 134
  • Angiolo Silvio Ori, Bologna raccontata. Guida ai monumenti, alla storia, all'arte della città, Bologna, Tamari, stampa 1976, p. 372
  • Marco Poli, Bologna com'era, Argelato, Minerva, 2020, pp. 80-81
  • Filippo Raffaelli, I segreti di Bologna, Bologna, Poligrafici, 1992, p. 139