Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1892

I delegati bolognesi e imolesi al congresso socialista di Genova

Il 14 agosto a Genova si svolge il congresso delle associazioni operaie e socialiste italiane. Dopo una giornata di violenti contrasti tra anarchici e legalitari viene deciso di procedere con due assise separate.

Il giorno seguente nel padiglione della Società dei Carabinieri è fondato il Partito dei Lavoratori italiani di indirizzo socialista.

Andrea Costa e Anselmo Marabini, rappresentanti dei circoli socialisti imolesi, non partecipano a nessuno dei due congressi.

Il delegato della Società Operaia di Bologna, Felice Vezzani (1855-1930), presenzia invece alla riunione dell'ala di indirizzo anarchico nella Sala Sivori, ma il suo operato verrà in seguito sconfessato.

Pittore e decoratore di professione, agitatore politico e pubblicista di "Bononia Ridet", Vezzani è uno dei leader riconosciuti del socialismo bolognese. E' presidente della Società di mutuo soccorso e resistenza fra i pastai e vice-presidente della Società Operaia.

Dal 1893 emigrerà all'estero, soggiornando in America Latina e in vari paesi europei. All'inizio del nuovo secolo sarà a Parigi “il più importante punto di riferimento dell'anarchismo italiano”.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Luigi Arbizzani, Sguardi sull'ultimo secolo. Bologna e la sua provincia, 1859-1961, Bologna, Galileo, 1961, p. 78