Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1892

Giorgio Kienerk vince il concorso Baruzzi

L'artista fiorentino Giorgio Kienerk (1869-1948) vince il concorso Baruzzi con la scultura in gesso L'Anguilla, scena realista in cui un bimbo agguanta il pesce pescato all'amo.

Allievo di Signorini e di Cecioni, ammiratore di Gemito, Kienerk si dedica quasi esclusivamente alla scultura fino al 1920. Da allora riprenderà anche a dipingere, eseguendo piccoli quadretti da cavalletto "di gusto post-macchiaiolo" (Panzetta).

A Bologna lascerà il suo unico monumento funerario conosciuto, il bel sepolcro per la famiglia Comi, eseguito a partire dal 1895. Sarà anche illustratore per l'editore Bemporad e per la rivista "Italia ride".

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Tomba Comi - Cimitero della Certosa (BO) - G. Kienerk Tomba Comi - Cimitero della Certosa (BO) - G. Kienerk Tomba Comi - Cimitero della Certosa (BO) - G. Kienerk - part. G. Kienerk - L G. Kienerk - L

Approfondimenti:

  • La Certosa di Bologna. Un libro aperto sulla storia, Bologna, Museo civico del Risorgimento, 23 maggio - 5 luglio 2009, a cura di Roberto Martorelli, Bologna, Tipografia moderna, 2009, pp. 149-150
  • Giorgio Kienerk a Bologna (1889-1900): un artista tra naturalismo e simbolismo, a cura di Carla Bernardini, Ferrara, Edisai, 2004
  • Antonella Mampieri, Un'aggiunta inedita per il monumento Comi di Giorgio Kienerk, in: "Arte a Bologna. Bollettino dei musei civici d'arte antica", 6 (2007), p. 203
  • Piero Pacini, Giorgio Kienerk. Tra simbolismo e liberty, Firenze, Cantini, 1989
  • Eugenia Querci, Giorgio Kienerk. 1869-1948, Torino, Allemandi, 2003
  • Torino 1902: le arti decorative internazionali del nuovo secolo, a cura di Rossana Bossaglia, Ezio Godoli, Marco Rosci, Milano, Fabbri, 1994, pp. 650-651