Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1891

La tramvia Bologna-Malalbergo

Su progetto dell'ing. Lodovico Maglietta è aperta la tramvia Bologna-Altedo-Malalbergo, attraverso Granarolo, Minerbio e Baricella. Occorrono circa due ore per percorrere l'intera linea di 38 chilometri, alla media di 18 km orari.

Il tratto fino a Baricella è stato inaugurato l'anno precedente. Il costo del biglietto è piuttosto caro, quasi quanto la paga giornaliera di un bracciante.

La tramvia per Malalbergo, che ha in comune il tratto iniziale fino a Dozza con quella per Pieve di Cento (1889), collega lo zuccherificio bolognese fuori Porta Lame ad una zona agricola di produzione estensiva delle barbabietole da zucchero.

Durante la seconda guerra mondiale la linea subirà danni ingenti e dopo un'effimerà ripresa, cesserà completamente il suo esercizio nel novembre 1957, due anni dopo quella per Pieve di Cento.

 

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Tramvia Bologna-Malalbergo - la stazione di Malalbergo oggi Tramvia Bologna-Malalbergo - la stazione di Malalbergo in una foto d Tramvia Bologna-Malalbergo - locomotiva a vapore e carri merci La sede della tramvia trasformata in pista ciclabile nei pressi di Malalbergo... Personale della tramvia Bologna-Malalbergo - Collezione storica ATC (BO) Tramvia Bologna-Malalbergo - stazione di Baricella (BO)

Approfondimenti:

  • Atlante bolognese. Dizionario alfabetico dei 60 comuni della provincia, Bologna, Poligrafici Editoriali, 1993, p. 7
  • Giuseppe Coccolini, L'arte muraria italiana. I costruttori gli ingegneri e gli architetti, Bologna, Re Enzo, 2002, p. 157
  • Giuseppe Coccolini, Sviluppo edilizio-urbanistico in Bologna da Napoleone alla Prima Guerra mondiale. Cronologia degli avvenimenti più importanti, in "Strenna storica bolognese", XLV (1995), pp. 161-189
  • Franco Cristofori, Bologna. Immagini e vita tra Ottocento e Novecento, Bologna, Alfa, stampa 1978, p. 377
  • Davide Damiani, Luigi Zucchini, Il nostro immenso tram. Bologna - Pieve di Cento - Malalbergo, Cento, Siaca, 2008