Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1888

Le funicolari Ferretti per San Michele in Bosco e San Luca

L'ingegnere Alessandro Ferretti, uno dei maggiori esperti in Italia di trasporti via cavo, realizza una funicolare a doppio binario, che collega i giardini Margherita alla collina di San Michele in Bosco, dove è ospitata l'Esposizione Nazionale di Belle Arti.

Una macchina a vapore a 12 cavalli trascina in circa tre minuti, fino alla spianata del colle, due vetture della portata di 30 persone. La Villa Reale è raggiungibile anche con un tram a vapore, un "vaporino ansante e sbuffante", che sale a villa Revedin tramite una via ferrata di circa un chilometro.

Sul piazzale superiore di San Michele, "fantasticamente illuminato fino a mezzanotte", si gode "una delle più belle viste del mondo" e si respira "un'aria fresca e salubre".

E' possibile fare colazione nel magnifico Chalet della Funicolare, fermarsi ad ascoltare uno dei tanti concerti o uno dei "serali trattenimenti di prestidigitazione" e di "ipnotismo umoristico", che allietano gli ospiti del ristorante, visitare l'Esposizione e la Villa Reale e poi scendere di nuovo col vaporino ai giardini Margherita. Dopo le 6 del pomeriggio il costo del biglietto della funicolare è di soli 15 centesimi a corsa.

Il 19 agosto 1888 entra in funzione anche il primo tronco della funicolare per San Luca: dal Meloncello al forte Costantini, all'altezza del dodicesimo mistero. Per l'occasione Alfredo Testoni pubblica su "Ehi! ch'al scusa" una canzonetta dialettale dal titolo Funiculì Funiculà.

I risultati del servizio saranno però deludenti e l'impianto sarà smantellato nel luglio del 1889. L’idea verrà ripresa nel 1928 dal podestà Leandro Arpinati e realizzata nel 1931 con la funivia.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Pubblicità della funicolare Ferretti per San Michele in Bosco La funicolare Ferretti per San Luca - Fonte: Museo della B.V. di San Luca (BO) La funicolare di San Michele in bosco in una foto d La stazione della funicolare Ferretti a San Michele in Bosco Pianta della Tranvia a vapore e della Funicolare Ferretti all Manifesto pubblicitario della Esposizione di Belle Arti a San Michele in...

Approfondimenti:

Bologna. Parole e immagini attraverso i secoli, a cura di Valeria Roncuzzi e Mauro Roversi Monaco, Argelato (BO), Minerva, 2010, p. 91


Franco Cristofori, Alfredo Testoni. La vita, le opere, la città, realizzazione grafica di Pier Achille Cuniberti, Bologna, Alfa, 1981, pp. 76-77


Expo Bologna 1888. L'Esposizione Emiliana nei documenti delle Collezioni d'Arte e di Storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, a cura di Benedetta Basevi, Mirko Nottoli, Bologna, Bononia University Press, 2015, p. 26


L'Istituto Rizzoli in San Michele in Bosco. Il patrimonio artistico del monastero e vicende storiche di cento anni di chirurgia ortopedica, a cura di Alfredo Cioni, Anna Maria Bertoli Barsotti, Bologna, IOR, 1996, p. 47


Paolo Mattioli, Guida storica pei divoti della Madonna di San Luca, introduzione di Mario Fanti, nuova ed., Bologna, Compositori, 2004, p. 113


Valerio Montanari, La realizzazione, in Lo Studio e la città: Bologna 1888-1988, a cura di Walter Tega, Bologna, Nuova Alfa, 1987, p. 135


Il museo della Beata Vergine di San Luca. Raccolta storico-didattica, Bologna, Costa, 2004, pp. 52-53 (illustrazione)


Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 225


Giancarlo Roversi, La funivia Bologna-San Luca, in: La Madonna di San Luca in Bologna. Otto secoli di storia, di arte e di fede, a cura di Mario Fanti e Giancarlo Roversi, Bologna, Cassa di risparmio in Bologna, 1993, p. 241


San Michele in Bosco, a cura di Renzo Renzi, Bologna, Ed. L. Parma, 1971, pp. 147-149 (foto)


L. Valente, L. Leoni, Il passeggio regina Margherita. 1876-1976, Bologna, Comune di Bologna, 1976, pp. 80-82