Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1888

Rimossa la cancellata del Nettuno

Nonostante la ferma opposizione del ministro Coppino, l'amministrazione comunale fa rimuovere la cancellata, che circonda e protegge la fontana del Nettuno. Era stata innalzata nel 1604 per impedire atti di vandalismo e di indecenza.

Un bando del 1588 ordinava di non usare la bella opera del Laureti e del Giambologna - nata come "fori ornamento", ma anche, in verità, "populi commodo" - per lavare "Erbaggi, Bugate, nè altro". Un altro bando del 1605 ricordava il "grandissimo fetore" che si sentiva attorno al monumento a causa di illecite minzioni.

Assieme ai cancelli vengono levate le fontanelle di acqua potabile, poste ai quattro angoli della vasca principale. Una di esse rimarrà a lungo nel prato di San Francesco in piazza dé Marchi e nel 1968 sarà trasferita nel primo cortile del palazzo comunale.

Nel 1883 è stata rimossa anche la cancellata che cingeva la fontana della Gabella Vecchia, addossata al Palazzo comunale in via dei Vetturini (via Ugo Bassi), anch'essa opera di Tommaso Laureti, inaugurata nel 1565.

Lo spazio antistante a questa fonte "popolare" fu a lungo delimitato da fittoni. Il cancello fu aggiunto molto più tardi rispetto al Nettuno.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La fontana del Nettuno del Gianbologna (BO) Transennatura del Nettuno in epoca moderna per impedire atti vandalici... Nettuno transennato in epoca moderna Recinzione metallica in San Francesco (BO) Recinzione metallica in San Francesco (BO) Una delle quattro storiche fontanine ricollocata in tempi recenti accanto al... Il Nettuno protetto dalla cancellata in una foto d

Approfondimenti:

  • Cent'anni fa Bologna. Angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, a cura di Otello Sangiorgi e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Costa, 2000, p. 76 (foto: la cancellata attorno alla Fontana Vecchia di via Ugo Bassi)
  • Alessandro Cervellati, Bologna popolare, Bologna, Tamari, 1963, p. 17 (data cit. 1887)
  • Il circolo della caccia in Bologna dal 1888 ad oggi. La storia, il palazzo, le opere d'arte, a cura di Giancarlo Roversi, 2. ed. aggiornata, Castel Maggiore, Cantelli Rotoweb, 2001, p. 20 (foto)
  • Giuseppe Coccolini, Sviluppo edilizio-urbanistico in Bologna da Napoleone alla Prima Guerra mondiale. Cronologia degli avvenimenti più importanti, in "Strenna storica bolognese", XLV (1995), pp. 161-189
  • Franco Cristofori, Bologna. Immagini e vita tra Ottocento e Novecento, Bologna, Alfa, 1978, p. 34 (foto)
  • Renzo Giacomelli, Vecchio e nuovo nel centro di Bologna, Bologna, Tamari, 1967, p. 18
  • Enrico Barberi e la fontana del Nettuno. Il fondo di disegni Barberi nelle collezioni d'arte e di storia della Fondazione Cassa di risparmio in Bologna, a cura di Benedetta Basevi e Mirko Nottoli, Bologna, Bononia University Press, 2018, p. 6 (data cit.: 1887)
  • Le meraviglie di Bologna, vol. 2: Piazza Maggiore, testo di Giancarlo Bernabei, Bologna, Santarini, 1992, p. 108

  • Il Nettuno del Giambologna. Storia e restauro, Milano, Electa, 1989, pp. 50-53
  • Willie Osterman, Dejà view: Bologna, Italy, Bologna, Pendragon, 2000, pp. 69-71 (foto: fontanella di S. Francesco)
  • La Piazza Maggiore di Bologna. Storia, arte, costume, a cura di Giancarlo Roversi, Bologna, Aniballi, 1984, p. 162
  • Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 224
  • Marco Poli, Cose d'altri tempi 3. Frammenti di storia bolognese, Bologna, Minerva, 2013, p. 55
  • Fabio e Filippo Raffaelli, Il Nettuno si racconta. Quattro secoli di vicende romanzesche, dai papi a Napoleone, da Garibaldi ai nostri giorni, visti con gli occhi del Gigante, Bologna, Grafica editoriale, 1989, pp. 72-73
  • Richard J. Tuttle, Piazza Maggiore. Studi su Bologna nel Cinquecento, Venezia, Marsilio, 2001, p. 200