Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1887

Manifestazioni contro la politica coloniale

Una serie di manifestazioni, promosse dai socialisti, contestano la politica coloniale del governo, soprattutto dopo la sfortunata battaglia di Dogali (25-26 gennaio), durante la campagna di Etiopia.

Qui una colonna di soldati italiani, inviata a sostegno del forte di Saati, è stata attaccata e travolta, dopo alcune ore di combattimenti, da forze abissine preponderanti.

Il 3 febbraio Andrea Costa, in un discorso alla Camera, ricorda l'opposizione socialista all'avventura coloniale già dal 1885 e lancia un monito: “Cessate da questa impresa pazza e criminosa, richiamate le nostre truppe dall'Africa”.

Lo stesso giorno nella sede della Società Operaia di Bologna si tiene una riunione per il ritiro delle truppe e una conferenza sul tema Questione Africana, con la partecipazione di Quirico Filopanti.

Il 22 febbraio i caduti di Dogali saranno solennemente commemorati nella chiesa di San Francesco. I retori del colonialismo, considerato un'appendice del Risolgimento italiano, non perderanno l'occasione per avvolgere i soldati di Dogali in un'aura mitica.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Lapide per i bolognesi caduti a Dogali - Palazzo comunale (BO)

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Sguardi sull'ultimo secolo. Bologna e la sua provincia, 1859-1961, Bologna, Galileo, 1961, p. 64
  • Cent'anni fa Bologna. Angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, a cura di Otello Sangiorgi e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Costa, 2000, pp. 132-134
  • Clero e partiti a Bologna dopo l'Unità, con prefazione di Umberto Marcelli, Bologna, Sezione arti grafiche Istituto Aldini-Valeriani, 1968, p. 138, 142