Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1881

Un osservatorio metereologico a San Luca

L'Arcivescovo di Bologna Lucido Maria Parrocchi (1833-1903) inaugura a San Luca l'osservatorio metereologico, voluto dalla Società Metereologica Italiana e generosamente finanziato dal conte Antonio Galeazzo Malvasia (1819-1884).

Nella prima parte della sua vita il conte Malvasia ha ricoperto vari incarichi amministrativi. Verso la fine si è appassionato di problemi scientifici legati alla sismografia e alla metereologia.

All'interno del suo palazzo di via Zamboni ha impiantato, nel 1872, un osservatorio sismico, inventando poi personalmente numerosi apparecchi.

Prima di morire lascerà alla fabbriceria del santuario di San Luca la sua ricca collezione di strumenti scientifici.

L'osservatorio metereologico-sismico del santuario di San Luca sarà chiuso all'inizio del '900, disperso e dimenticato.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Paolo Mattioli, Guida storica pei divoti della Madonna di San Luca, introduzione di Mario Fanti, nuova ed., Bologna, Compositori, 2004, p. 112