Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1879

La Società del Quartetto

La Società del Quartetto, capeggiata dal maestro Luigi Mancinelli, si esibisce per la prima volta. Il complesso musicale, fondato dai marchesi Pizzardi e Salina e dallo stesso Mancinelli, è formato da professori del Liceo bolognese: i violini Federico Sarti e Adolfo Massarenti, Angelo Consolini alla viola e Francesco Serato al violoncello. Nel giro di alcuni anni il Quartetto e Mancinelli faranno conoscere le opere più importanti del repertorio sinfonico, da Bach a Mozart, da Beethoven a Brahms. Nel 1888 la formazione trasferirà i suoi concerti dal Liceo musicale al Teatro comunale.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Marina Calore, Bologna a teatro. L'Ottocento, Bologna, Guidicini e Rosa, 1982, p. 91
  • Rossana Dalmonte, La musica a Bologna nei secoli XIX e XX, in Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1990, vol. V, pp. 334-335
  • Due secoli di vita musicale. Storia del Teatro comunale di Bologna, a cura di Lamberto Trezzini, 2. ed., Bologna, Nuova Alfa, 1987, vol. I, p. 139
  • Gherardo Ghirardini, Ripudiare Don Giovanni? La musica di Mozart a Bologna, in: L'idillio di Amadeus. Musica, arte e società a Bologna attorno alla luminosa permanenza di Mozart nel 1770, a cura di Piero Mioli, Bologna, A. Forni, 2008, p. 394
  • Renzo Giacomelli, Il Teatro comunale di Bologna. Storia aneddotica e cronaca di due secoli (1763-1963), Bologna, Tamari Editori, 1965, pp. 154-155
  • Renzo Giacomelli, Vecchia Bologna. Ricordi di mezzo secolo, Rocca San Casciano, Cappelli, stampa 1962, pp. 94-95
  • Gianmario Merizzi, E tutta la città era in suoni. I luoghi della storia della musica a Bologna, Bologna, Comune di Bologna, 2007, p. XIV
  • Museo internazionale e biblioteca della musica. Guida al percorso espositivo, a cura di Lorenzo Bianconi e Paolo Isotta, 2. ed. riveduta e corretta, Bologna, Comune, 2006, pp. 192-193