Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1877

Il dirigibile a reazione "Galileo Galilei"

I bolognesi Fabbri, Gualtieri e Campagnoli progettano una insolita macchina aerostatica, intitolata a Galileo Galilei. Si tratta di un pallone di forma allungata, il cui involucro di seta, reso impermeabile ai gas mediante uno strato di vernice, è teso su un'armatura di legno a forma di parallelepipedo.

Il moto orizzontale è assicurato da getti di vapore acqueo o di aria compressa che escono da un beccuccio situato nella parte poppiera.

Il dirigibile bolognese parteciperà, senza troppa fortuna, all'Esposizione Internazionale di Parigi del 1878. Nello stesso anno, gli inventori pubblicheranno, presso i tipi succ. Monti, un opuscolo descrittivo dedicato all'imperatore del Brasile, dal titolo La Navigazione aerea dai primi agli ultimi tentativi, colla proposta di un nuovo sistema.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il dirigibile "Galileo" - Fonte: "Aeronautica", luglio 1932, p. 401 - Da:...

Approfondimenti:

  • Raimondo Ambrosini, L'aereonautica a Bologna, appunti di cronica editi a cura del Comitato bolognese per la flotta aerea nazionale, Bologna, Tip. di P. Neri, 1912, pp. 97-100

  • Giuseppe Boffito, Biblioteca aeronautica italiana illustrata, Firenze, Olschki, 1929, p. 165
  • Giorgio Evangelisti, Bologna nella storia del volo, Firenze, Olimpia, 1994, p. 65
  • Guido Gattegno Ferro, La propulsione a reazione nell'aeronautica del passato, in "Aeronautica", luglio 1932, p. 401
  • Il mito della V nera, a cura di Achille Baratti, Renato Lemmi Gigli, Bologna, Poligrafici L. Parma, 1972, pp. 28-29

Internet:

Avia e Rassegna aeronatuca - "Aeronautica", luglio 1932