Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1877

Il canzoniere "Postuma" di Lorenzo Stecchetti

Per i tipi della Zanichelli esce il canzoniere Postuma, in caratteri elzeviriani, attribuito dal poeta Olindo Guerrini al cugino Lorenzo Stecchetti, morto di tisi (in realtà uno dei suoi tanti pseudonimi).

Il successo del libro, curato dal punto di vista grafico e in un nuovo formato tascabile, è strepitoso: la prima edizione è esaurita in pochi giorni e ne sarà preparata subito una seconda, con l'aggiunta di nuovi componimenti. Postuma è anche uno scandalo per i benpensanti, che giudicano immorali le rime di Guerrini, pericolose per la gioventù.

In suo favore interverrà Giosue Carducci, che riconoscerà l'originalità del poeta di Sant'Alberto e lo accoglierà nel suo cenacolo, tra la "gente zanichella". Le imitazioni di Postuma saranno numerose e tra esse si contano i versi di un giovanissimo dal luminoso futuro: Gabriele D'Annunzio.

Nel 1878 Guerrini sarà chiamato come “volontario gratuito” nella biblioteca Universitaria di Bologna, con il solo compenso di poter accedere liberamente alle sale di studio. Nel 1886 otterrà invece la nomina a bibliotecario di terza classe, con alloggio annesso alla biblioteca. Sarà ricordato anche per i suoi scherzi, a volte crudeli: ne parlerà Virgilio Brocchi nel libro Le beffe di Olindo (1942).

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Monumento a Olindo Guerrini (Lorenzo Stecchetti) - S. Alberto (RA) Casa paterna di Olindo Guerrini - S. Alberto (RA) La facciata del palazzo della Società Operaia di Mutuo Soccorso di S.Alberto... Olindo Guerrini raffigurato in caricatura da A. Majani - Mostra: "Budrio...

Approfondimenti:

  • Bologna massonica. Le radici, il consolidamento, la trasformazione, a cura di Giovanni Greco, Bologna, CLUEB, 2007, pp. 262-265
  • Tiziano Costa, Olindo Guerrini e il suo tempo alias Lorenzo Stecchetti, Bologna, Costa, 2016, pp. 55-64
  • Franco Cristofori, Olindo Guerrini fotoreporter nella città di fine Ottocento, in: "Bologna incontri", 10 (1978), pp. 31-33
  • Luigi Federzoni, Bologna carducciana, Bologna, L. Cappelli, 1961
  • I grandi di Romagna. Repertorio alfabetico dei romagnoli illustri dall'Unità d'Italia ad oggi, a cura di Mauro Tedeschini, Bologna, Poligrafici editoriale, 1990, p. 74
  • Umberto Pagani, Olindo Guerrini uomo e poeta. Originalità e debiti, Ravenna, Edizioni del Girasole, 1996
  • Claudio Santini, Olindo Guerrini: il "morto vivente" della poesia italiana, in: "Portici", 1-2 (2006), pp. 2-4