Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1875

La Commissione Conservatrice dei Monumenti

Si riunisce a Bologna la Commissione Conservatrice dei Monumenti e Oggetti d'Arte e Antichità, istituita con R.D. del 1874 e presieduta dal Prefetto.

Nel 1876 sarà nominato presidente Luigi Frati, direttore della Biblioteca dell'Archiginnasio e nel 1879 sarà eletto commissario Giovanni Gozzadini, presidente della Deputazione di Storia Patria.

Dal 1889 ne farà parte il restauratore Alfonso Rubbiani e dal 1901 il conte Francesco Cavazza. Nel 1885 l'ingegnere-architetto Raffaele Faccioli sarà eletto Delegato Regionale per i Monumenti Nazionali.

Nel 1891 lo stesso diventerà direttore del nuovo Ufficio Tecnico Regionale per la Conservazione dei Monumenti. La prima Soprintendenza ai Monumenti di Bologna sarà retta, dal 1911 al 1913 dall'ing. Ottavio Germano.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Riccardo Dalla Negra, Verso l'assetto definitivo delle strutture di tutela: dai delegati regionali alla nascita delle soprintendenze (1880-1907), in: Alfonso Rubbiani e la cultura del restauro nel suo tempo (1880-1915), atti delle Giornate di studio, Bologna, 12-14 novembre 1981, a cura di Livia Bertelli e Otello Mazzei, Milano, Angeli, 1986, pp. 199-210
  • La fabbrica dei sogni: Il bel San Francesco di Alfonso Rubbiani, a cura di Elisa Baldini, Paola Monari, Giuseppe Virelli, Bologna, Bononia University Press, 2014, pp. 10-11