Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1874

Felice Cavallotti autore teatrale

In dicembre al Teatro del Corso opera la compagnia di Giovanni Emanuel (1848-1902), "attore vigoroso ed efficacissimo". Le cronache parlano di "teatro riboccante", un risultato dovuto, oltre che alla sua bravura, al fatto che egli presenta produzioni nuove per Bologna, come Una partita a scacchi di Giuseppe Giacosa, o Ridicolo di Paolo Ferrari.

La compagnia Emanuel-Pasquali ha in programma anche i drammi in versi di Felice Cavallotti - Agnese, Guido (1873) e Alcibiade, la critica e il secolo di Pericle (1874) - per i quali c'è grande attesa.

Il neo deputato della sinistra è festeggiato al suo arrivo in teatro da Giosue Carducci e Enrico Panzacchi, ma, a parte l'entusiasmo per la sua presenza, le sue opere suscitano pochi applausi, più che altro di cortesia.

Nelle serate successive, invece, Giovanni Emanuel confermerà il suo ruolo di nuovo grande mattatore delle scene: saranno particolarmente apprezzate le sue letture dantesche.

 

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Lapide a ricordo di Felice Cavallotti - Massa Marittima (GR) Monumento a Felice Cavallotti - Pisa

Approfondimenti:

Marina Calore, Il teatro del Corso 1805-1944. 150 anni di vita teatrale bolognese tra aneddoti e documenti, Bologna, Lo scarabeo, 1992, p. 124