Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1867

L'Officina Gaetano Barbieri

Viene fondata la fonderia di ghisa Gaetano Barbieri. Nel 1876 la ditta cambia attività, associando alla fonderia una officina meccanica. Nel 1880 assume la ragione sociale "Gaetano Barbieri & Co". La fabbrica è a Castel Maggiore, nello stabilimento che era stato in precedenza sede dell'"Officina meccanica con fonderia in Bologna" (poi De Morsier).

Lo "Stabilimento meccanico e fusorio Gaetano Barbieri & Co" produce, oltre a macchine per l'industria, caldaie a vapore, locomobili, anche semplici tipi per l'agricoltura, di grande diffusione: torchi da vinacce e olive, ventilatori per cereali. Dal 1898 si specializza in macchine frigorifere, divenendo la principale fornitrice dell'esercito.

Dopo la prima Guerra Mondiale la produzione si perfeziona con la costruzione di compressori verticali ad anidride carbonica. Dal 1925 la Barbieri realizza in Romagna i primi impianti per la conservazione dei prodotti ortofrutticoli.

Durante la seconda guerra mondiale l'azienda è impegnata nella produzione di materiale bellico: pezzi di artiglieria, armi portatili, proiettili.

Dalla metà degli anni '40 saranno prodotti i primi congelatori mobili a -40° e nel 1952 sarà brevettato il sistema di fabbricazione del ghiaccio in blocchi "Rapid Ice".

Nel 1972 l'azienda assumerà la denominazione di Technofrigo Europa e dal 1994 entrerà a far parte del gruppo tedesco GEA nella posizione di leader mondiale nell'industria degli impianti di refrigerazione ad uso alimentare, ma anche chimico e farmaceutico.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Macchina prodotta dall Pubblicità della ditta Barbieri - Museo del Patrimonio industriale (BO) Macchina prodotta dall Macchina prodotta dall Macchina della Barbieri & Co - particolare - Museo del Patrimonio industriale...

Approfondimenti:

  • Aurelio Alaimo, L'organizzazione della città. Amministrazione comunale e politica urbana a Bologna dopo l'unità (1859-1889), Bologna, Il mulino, 1990, p. 27
  • Atlante bolognese. Dizionario alfabetico dei 60 comuni della provincia, Bologna, Poligrafici Editoriali, 1993, p. 113
  • Comune di Bologna, Macchine, scuola, industria. Dal mestiere alla professionalità operaia, Bologna, Il mulino, 1980, pp. 154-166
  • Dizionario dei bolognesi, a cura di Giancarlo Bernabei, Bologna, Santarini, 1989-1990, v. 1., p. 84
  • Imparare la macchina. Industria e scuola tecnica a Bologna, a cura di Roberto Curti e Maura Grandi, Bologna, Compositori, 1998, pp. 66-69
  • La ruota e l'incudine. La memoria dell'industria meccanica bolognese in Certosa, a cura di Antonio Campigotto, Roberto Martorelli, Bologna, Minerva, 2016, pp. 33 (data cit.: 1870), 74-76
  • Vera Zamagni, L'economia, in Renato Zangheri, Bologna, Roma, ecc., Laterza, 1986, p. 261

Internet: