Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1865

La Manifattura Tabacchi tocca il suo record produttivo

Dopo la risistemazione dei locali e delle macchine, la Manifattura Tabacchi, fondata nel 1801 sui terreni dell'ex convento di S. Maria Nuova in via Riva Reno, raggiunge in quest'anno il suo apice produttivo, occupando 1.159 operai, soprattutto donne.

La fabbrica lavora foglie di tabacco provenienti dalle coltivazioni delle Marche, dell'Umbria e delle regioni meridionali italiane. Fino alla fine del secolo riceverà la sua forza motrice soprattutto dalle acque del vicino canale di Reno, con nove ruote idrauliche in funzione, affiancate da una sola macchina a vapore.

La distribuzione degli spazi interni risente negativamente del riuso di un antico convento: stanze strette, umide, male illuminate rendono difficile il lavoro delle operaie. La situazione migliorerà sensibilmente dopo la ristrutturazione operata all'inizio del Novecento.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ex Manifattura Tabacchi - via Riva Reno (BO) Ex Manifattura Tabacchi - via Riva Reno (BO)

Approfondimenti:

  • Bologna d'acqua. L'energia idraulica nella storia della città, a cura di G. Pesci, C. Ugolini, G. Venturi, Bologna, Compositori, 1994, p. 90
  • Giorgio Pedrocco, Bologna industriale, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, pp. 1019, 1021