Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1864

La Società Artigiana di Bologna

Per scissione dalla Società Operaia è costituita dal 1° gennaio una società di mutuo soccorso denominata Società Artigiana di Bologna, riconosciuta per Decreto del Tribunale in data 16 aprile 1888.

Ha sede in via Malcontenti n. 9 ed è guidata con orientamento monarchico e liberal-moderato dal marchese Gioacchino Napoleone Pepoli.

Alcuni anni dopo verrà fondata l'Artigiana femminile, impegnata soprattutto nella promozione dell'istruzione e nell'avviamento al lavoro delle socie. Nel 1881 promuoverà un Asilo per bambini lattanti per favorire il lavoro delle donne fuori dall'ambiente domestico.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Mirella D'Ascenzo, La scuola elementare nell'età liberale. Il caso Bologna, 1859-1911, Bologna, Clueb, 1997, p. 155
  • La società attraente. Cooperazione e cultura nell'Emilia Romagna, Bologna, dicembre 1976-gennaio 1977, a cura di Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1976, p. 122
  • Fiorenza Tarozzi, Politica e società: i primi cinquant'anni di Bologna nel Regno unitario, in: ... E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, p. 32