Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1863

Il Gabinetto Aldini di Fisica e Chimica Applicata

Tra il 1863 e il 1869 Sebastiano Zavaglia (1824-1876), già direttore dell'officina Calzoni, è incaricato dal Comune di guidare il Gabinetto Aldini di Fisica e Chimica Applicata, una sorta di museo tecnologico, emanazione dell'Istituzione Aldini-Valeriani.

Il Gabinetto acquista e costruisce apparecchi scientifici e modelli e li presta alle scuole della città. Fa conoscere motori che utilizzano vari tipi di energia. Al suo interno si tengono i primi corsi pratici sulla telegrafia e sul vapore.

Gli strumenti del Gabinetto servono per attuare una sorta di “politecnico popolare”: come al Conservatoire di Parigi le lezioni hanno carattere teorico-dimostrative. Si illustrano i principi meccanici, mettendo in funzione i modelli delle macchine.

Gli sforzi di Zavaglia sono volti a creare rapporti con i produttori manifatturieri e agricoli, anche per vincere la diffusa ignoranza tecnica e la riluttanza ad introdurre nuove macchine. Negli anni successivi verrà a formarsi una biblioteca specialistica e una prestigiosa raccolta di apparecchi, strumenti e modelli. Nel 1867 l'ingegner Zavaglia parteciperà all'Esposizione di Parigi, ottenendo diversi premi e riconoscimenti.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Modello di macchina ad uso didattico del Gabinetto Aldini (sec. XIX) - Museo... Modello di macchina ad uso didattico del Gabinetto Aldini (sec. XIX) - Museo... Modello di macchina ad uso didattico del Gabinetto Aldini (sec. XIX) - Museo... Strumenti scientifici del Gabinetto Aldini (sec. XIX) - Museo del Patrimonio... Ritratto di Sebastiano Zavaglia - Museo del Patrimonio industriale (BO) Modello di piccolo motore Zavaglia - Collezioni storiche - Museo del...

Approfondimenti:

  • Tullio Calori, Il molinellese Sebastiano Zavaglia. Un inventore a lungo dimenticato, in: "Il carrobbio", 8 (1982), pp. 97-106
  • Comune di Bologna, Macchine, scuola, industria. Dal mestiere alla professionalità operaia, Bologna, Il mulino, 1980, pp. 114-115
  • Roberto Curti, Maura Grandi, Il percorso degli oggetti, 1834-1916, in: Imparare la macchina. Industria e scuola tecnica a Bologna, a cura di Roberto Curti e Maura Grandi, Bologna, Compositori, 1998, p. 119
  • Imparare la macchina, cit., pp. 52-54