Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1862

Minghetti ministro delle Finanze

Il bolognese Marco Minghetti diviene Ministro delle Finanze nel governo presieduto da Luigi Carlo Farini. A Bologna vengono convocati gli elettori del suo collegio. Secondo la legge vigente, un Deputato nominato Ministro deve presentarsi nuovamente ai suoi elettori, per avere conferma del suo mandato.

In questa occasione il Fratello Oratore della Loggia massonica "Concordia Umanitaria" esorta gli elettori a scegliere candidati democratici e definisce Minghetti "uomo probo, scienziato, ma di poca decisiva attitudine".

Non avendo ottenuto il numero legale nelle elezioni dell'11 gennaio 1863, Minghetti andrà al ballottaggio con Giuseppe Galletti, massone affiliato alla loggia "Galvani", uscendo vincente con 420 voti.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Carlo Manelli, La Massoneria a Bologna dal XII al XX secolo, Bologna, Analisi, 1986, p. 88