Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1861

Visita del Re e dei Reali Principi

Il 4 ottobre i Principi Reali tornano a Bologna, dopo il loro viaggio nelle Marche e nelle Romagne. Un gran numero di cittadini li accompagna alla Villa Reale.

Il giorno successivo assistono alle corse dei cavalli ai Prati di Caprara e alla sera presenziano, nel Teatro comunale, alla prima del Simon Boccanegra di Verdi, che non accontenta i bolognesi, indispettiti per l'aumento dei biglietti.

La sera del 6 ottobre i Principi sono ospiti presso il marchese Gioacchino Napoleone Pepoli, mentre il giorno successivo visitano gli Asili infantili.

Il Re arriva a Bologna l'8 ottobre e passa in rassegna il 4° Dipartimento e la Guardia Nazionale ai Prati di Caprara. Dopo aver assistito alla sfilata di ben 16.000 uomini, torna in città accompagnato dallo Stato maggiore, con a fianco i Principi. La via S. Felice è pavesata a festa: i balconi sono ornati di tappeti e vessilli nazionali.

Durante il ricevimento nella Villa di San Michele, il Re si lamenta "acerbamente" con il conte Malvezzi, generale della Guardia Nazionale, per il mancato concorso dei militi alla parata: solo un migliaio di essi hanno accolto il suo invito a sfilare in divisa.

Inoltre commenta negativamente l'incapacità della Guardia a sedare i tumulti popolari dei giorni precedenti. Si parla di sostituire l'incapace Malvezzi - che a sua volta accusa gli uomini del suo Stato maggiore - con un generale d'armata il pensione.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 3., pp. 218-220