Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1861

Scoperta del cunicolo romano

Durante lavori di manutenzione viene alla luce una parte dell'acquedotto romano, già studiato nel XVIII secolo. L'ingegnere Gelodi, capo del riparto acque del Comune, affiancato dall'ing. Antonio Zannoni, è incaricato di proseguire le ricerche.

La Giunta Municipale ritiene opportuno recuperare un tratto dell'antico manufatto per aumentare gli zampilli della fontana del Nettuno e arricchire la piazza del palazzo comunale di un notevole effetto scenografico.

Nel 1862 Gelodi presenterà un progetto per il restauro del cunicolo fino al torrente Ravone.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Acquedotto 2000. Bologna, l'acqua del Duemila ha duemila anni, Casalecchio di Reno, Grafis, 1985, pp. 134, 143-144, 187