Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1850

L'Unione Ausiliaria degli orefici e gioiellieri

Gli orefici e i gioiellieri bolognesi si riuniscono in seduta plenaria per sostenere la propria congregazione “caduta in quasi totale scioglimento”.

Viene fondata l'Unione Ausiliaria, con il fine di raccogliere offerte in denaro per “que' poveri individui orefici e gioiellieri contribuenti, i quali per infermità o vecchiaia non possono più mantenersi coll'esercizio dell'arte loro” e si trovano quindi costretti a chiedere l'elemosina.

Aggregato all'Unione è il patriota Livio Zambeccari, che sarà anche tra i firmatari del regolamento della prima Società di Mutuo Soccorso degli Operai.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Giuseppe Brini, Artigiani a Bologna. Cenni di storia e attualità, Bologna, Tamari, 1978, p. 100, 105