Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1849

Muore Giambattista Magistrini

Il 1° novembre muore a Bologna uno dei luminari delle scienze matematiche, il prof. Giambattista Magistrini (1777-1849), novarese, dal 1804 titolare della cattedra di Calcolo sublime all'Università.

Considerato “dottissimo fra i più dotti d'Italia”, degno erede di Scipione dal Ferro, Cardano e Bombelli, era segretario perpetuo dell'Accademia delle Scienze, socio dell'Accademia Nazionale e iscritto ai principali sodalizi scientifici italiani e stranieri.

Lascia pubblicazioni sul calcolo delle differenze finite, sulla teoria delle ombre, sulle macchine aerostatiche e sulle equazioni fondamentali dell'idrodinamica.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 2., p. 194 (data di morte cit.: 2 novembre 1849)
  • Giuseppe Bosi, Archivio patrio di antiche e moderne rimembranze felsinee, rist. anast., Sala Bolognese, A.Forni, 1975, vol. 2., pp. 379-380
  • Carlo Calcaterra, Alma Mater Studiorum. L'Università di Bologna nella storia della cultura e della civiltà, Bologna, N. Zanichelli, 1948, p. 294
  • François Gasnault, La cattedra, l'altare, la nazione. Carriere universitarie nell'Ateneo di Bologna, 1803-1859, Bologna, CLUEB, 2001, pp. 158-159
  • Giorgio Pini, Tre quesiti di Napoleone I al matematico Giambattista Magistrini, in: "Strenna Storica Bolognese", 1958, pp. 151-157