Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1846

Adelaide Ristori al teatro del Corso

La sera del 22 giugno al teatro del Corso la grande attrice Adelaide Ristori (1822-1906), definita “stella dell'Arte comica”, recita per beneficenza il dramma Il Proscritto, assieme ai Filodrammatici Concordi: i proventi della serata vanno agli esiliati, che stanno per ritornare a Bologna dopo l'Editto del Perdono di Pio IX.

Il teatro è gremito in ogni ordine di pubblico elegante. Interviene anche il cardinale Legato Vannicelli e il popolo, dimenticando il suo “equivoco carattere”, tenta di trascinare a braccia la sua carrozza.

La Ristori, che ha debuttato a Bologna nel 1845 con la compagnia Landozzi-Gattinelli, tornerà a recitare in ottobre al Teatro Contavalli nella Francesca da Rimini del Pellico, a favore dei poveri amnistiati.

“Bella assai di volto e della persona”, destinata a rinnovare “il primiero, già da tempo perduto, splendore” delle scene italiane (Bottrigari), l'attrice friulana non disdegnerà di misurarsi ancora una volta a scopo benefico con i Concordi, apprezzata accademia di “soci recitanti”.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Adelaide Ristori

Approfondimenti:

  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, v. 1., pp. 8-9, 58, 78, 111
  • Marina Calore, Bologna a teatro. L'Ottocento, Bologna, Guidicini e Rosa, 1982, pp. 26, 61, 76-77
  • Marina Calore, Il teatro del Corso 1805-1944. 150 anni di vita teatrale bolognese tra aneddoti e documenti, Bologna, Lo scarabeo, 1992, pp. 101-102, 107
  • Risorgimento e teatro a Bologna 1800-1849, a cura di Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Pàtron, 1998, pp. 59-61

  • Viaggio a Rossini, a cura di Luigi Ferrari, Bologna, Nuova Alfa, 1992, p. 64