Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1843

Porta Santo Stefano diventa barriera Gregoriana

Tra il 1840 e il 1843 viene abbattuta l'antica e angusta porta di Santo Stefano e sostituita con una barriera doganale, progettata dall'architetto Filippo Antolini (1786-1859). Questa è costituita da due corpi di fabbrica uguali, uniti da una cancellata.

La porta è chiamata “Barriera Gregoriana”, "come attestato di fedele sudditanza" al Pontefice regnante, Gregorio XVI.

Dopo l'abbattimento, nel 1902, delle mura trecentesche, la grande cancellata sarà riutilizzata all'ingresso dei Giardini Margherita e i due fabbricati conosceranno vari usi (bagni pubblici, sede di partito, stazione dei vigili urbani, ecc.)

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La barriera di Santo Stefano - arch. F. Antolini Porta Santo Stefano (BO) Porta Santo Stefano (BO) - part.

Approfondimenti:

  • Franco Bergonzoni, Venti secoli di città. Note di storia urbanistica bolognese, Bologna, Cappelli, 1980, p. 96
  • Bologna nelle sue cartoline, a cura di Antonio Brighetti, Franco Monteverde, Cuneo, L'arciere, 1986, vol. 2: Vedute della città, p. 88 (foto)
  • Giuseppe Bosi, Archivio patrio di antiche e moderne rimembranze felsinee, rist. anast., Sala Bolognese, A.Forni, 1975, vol. 2., pp. 209-213, vol. 4., p. 206
  • Giuseppe Coccolini, L'arte muraria italiana. I costruttori gli ingegneri e gli architetti, Bologna, Re Enzo, 2002, p. 157
  • Coscienza urbana e urbanistica tra due millenni, vol. 1., Fatti bolognesi dal 1796 alla prima guerra mondiale, Bologna, San Giorgio in Poggiale, 11 dicembre 1993-13 febbraio 1994, a cura di Franca Varignana, Bologna, Grafis, 1993, p. 71 (pianta e alzato), 152
  • Tiziano Costa, Il grande libro delle mura di Bologna, Bologna, Costa, 2010, p. 137, 156
  • Elena Gottarelli, Urbanistica e architettura a Bologna agli esordi dell'unità d'Italia, Bologna, Cappelli, 1978, p. 39
  • Omaggio a Bologna. Materiali per un'immagine della città e del territorio, a cura di Franca Varignana, Bologna, Grafis, 1980, p. 132
  • Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 204
  • Marco Poli, Bologna com'era, Argelato, Minerva, 2020, p. 52
  • Giovanni Ricci, Bologna, Roma (ecc.), Laterza, 1980, p. 118, 122
  • Eugenio Riccomini, Il perditempo. Altre passeggiate per Bologna, Bologna, Nuova Alfa, 1991, pp. 39-41
  • Athos Vianelli, Mura e porte di Bologna, Bologna, Tip. Tamari, 1963, pp. 39-40