Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1841

L'Istituto Moretti

Nell'ex convento di S. Agostino in via Barberia 24, risalente al XIV secolo, don Luigi Moretti avvia una scuola serale per giovani apprendisti, alla quale è aggregato un asilo maschile per bambini abbandonati e orfani. Vari sono i mestieri insegnati: sellaio, falegname, fabbro, macellaio, calzolaio.

Dal 1898 l'edificio, destinato in un primo tempo ai Salesiani di don Bosco, diverrà l'Ospizio San Vincenzo dé Paoli, ovvero la Casa del Clero. Vi saranno trasferite alcune immagini sacre, prima ospitate nel vicino Oratorio di S. Maria della Neve.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • La Casa del clero di Bologna. San Vincenzo de Paoli, Bologna, Minerva, 2000
  • La città della carità. Guida alle istituzioni assistenziali di Bologna dal XII al XX secolo, a cura di M. Carboni, M. Fornasari, M. Poli, Bologna, Costa, 1999, p. 66
  • Marcello Fini, Bologna sacra. Tutte le chiese in due millenni di storia, Bologna, Pendragon, 2007, p. 15 (Sant'Agostino)
  • Pasticcio alla bolognese. Storie, storielle, fatti, fattacci, episodi, racconti, filastrocche, poesie, zirudelle, narcisate, cronache, discorsi e bazzecole, raccolti e disordinatamente raccontati da Gino Calari, Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, 2004, p. 284

Internet:

  • La Repubblica.it – 10 dicembre 2015 - La stanza del vescovo, ecco dove vivrà Zuppi, di Emilio Marrese