Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1841

Il Ritiro della Beata Vergine del Carmine

Don Sebastiano Capelli apre il Ritiro della Beata Vergine del Carmine e Santa Croce (conosciuto anche come Istituto della Beata Vergine della Croce e del Carmine), con lo scopo di ospitare e istruire "fanciulle e giovanette miserabili al tutto e bisognose massimamente di pronto e istantaneo soccorso, per imprevisti casi onde possano essere esposte a gravi pericoli".

Le ragazze - in media una quindicina - vengono occupate in lavori femminili adatti alla loro età e in seguito collocate a servizio presso famiglie "oneste e religiose".

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • La città della carità. Guida alle istituzioni assistenziali di Bologna dal XII al XX secolo, a cura di M. Carboni, M. Fornasari, M. Poli, Bologna, Costa, 1999, p. 66
  • G. Massei, La scienza medica della povertà ossia La beneficenza illuminata. Pensieri, Firenze, coi tipi di M. Cellini e c., 1858, vol. 3., pp. 285-286
  • Antonio Scotta, Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna, 1908-1914. L'ottimo noviziato episcopale di papa Benedetto XV, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2002, p. 331