Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1840

Nomina di Mercadante al Liceo musicale

Il consiglio comunale elegge il 22 giugno il compositore Giuseppe Saverio Mercadante (1795-1870) come maestro di contrappunto e Censore degli studi al Liceo Musicale, sulla cattedra che fu di Stanislao Mattei. Il celebre musicista è nominato anche insegnante di contrappunto e direttore della Cappella di S. Petronio, oltre che membro dell'Accademia Filarmonica.

La presenza di Mercadante a Bologna è fortemente voluta da Gioachino Rossini, consulente del Liceo musicale e suo sodale al Theatre Italien di Parigi. Purtroppo, dopo una prima accettazione, il compositore di Altamura rinuncerà alla carica.

Allettato dalla proposta di assumere la direzione del conservatorio di Napoli, verrà meno ai patti con Rossini. Quest'ultimo si lamenterà a lungo di non riuscire a trovare un sostituto alla sua altezza. Negli anni seguenti falliranno anche i tentativi di coinvolgere Giovanni Pacini e Gaetano Donizetti.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Medaglione con ritratto di Saverio Mercadante - Mostra "Rossinissimo" - Lugo...

Approfondimenti:

  • Vittorio Emiliani, Il furore e il silenzio. Vite di Gioachino Rossini, Bologna, Il Mulino, 2007, p. 343
  • Salvatore Muzzi, Cose patrie. Architettura, in: "La Farfalla", 21 luglio 1840, p. 4
  • “Teatri, Arti e Letteratura”, 9 luglio 1840, a. 18., v. 33., n. 855, p. 160
  • Francesco Vatielli, Rossini a Bologna. Parte terza, in: “L'Archiginnasio”, 13 (1918), pp. 122-124

  • Riccardo Viagrande, Casta Diva. Il teatro musicale in Europa dalla età rossiniana alla seconda metà dell'Ottocento, Monza, Casa musicale eco, 2018, pp. 84-92 (G.S. Mercadante)