Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1840

Le scuole di don Moretti e dei fratelli Mareggiani

Dopo l'esperienza pilota di don Bedetti, aprono a Bologna altre due scuole notturne gestite da sacerdoti: nel 1840 don Luigi Moretti istituisce una scuola in Palazzo Isolani, frequentata da 50-60 ragazzi; nel 1843 i fratelli don Gaetano e don Carlo Mareggiani ne aprono un'altra in Palazzo Bentivoglio, poi trasferita a Palazzo Bevilacqua, in via San Mamolo.

Negli ampi locali di questa antica dimora nobiliare sono raccolti fino a 100-120 ragazzi. Le scuole vivono grazie alle offerte dei privati e a un piccolo assegno della Legazione. I maestri si prestano gratuitamente, ma le spese sono comunque notevoli per l'affitto dei locali, l'olio dei lumi, i quaderni, i libri, per i generi alimentari e le bevande, per i premi.

A sostenere questa iniziativa filantropica interverrà papa Pio IX, con una dote di mille scudi, amministrata dalla Curia arcivescovile.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Palazzo Sanuti Bevilacqua - via D Palazzo Sanuti Bevilacqua - via D Palazzo Sanuti Bevilacqua - via D Palazzo Isolani - via Santo Stefano (BO) Palazzo Isolani - via Santo Stefano (BO) Lo scalone elicoidale di Palazzo Isolani

Approfondimenti:

  • Rodolfo Fantini, L'istruzione popolare a Bologna fino al 1860, Bologna, Zanichelli, 1971, pp. 63-64