Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1839

Sistemazione di piazza San Martino

In occasione dell'Apparato Decennale della Parrocchia di San Martino, durante la sistemazione del sagrato davanti alla chiesa, è ritrovata una grande quantità di ossa umane, a conferma della presenza in loco dell'antico cimitero.

La piazza adiacente alla chiesa è rivestita con un selciato "quanto comodo altrettanto robusto e decoroso", appianando il suolo e abbattendo il muretto, che lo divide dalle due strade vicine. Quest'ultimo è sostituito da colonnette di macigno.

Nella piazzetta sorge la colonna fatta erigere nel 1705, su disegno di G. Andrea Conti, da padre Elia Vaiani Borghi, in memoria della coronazione dell'immagine della Madonna del Carmine, eseguita l'anno precedente in Piazza Maggiore dal cardinale Boncompagni.

La bella statua della Vergine, in cima alla colonna, è opera del milanese Andrea Ferreri (1673-1744), che a Bologna ha lasciato varie sculture in macigno, tra le quali la gigantesca Madonna a tutto rilievo in via Saragozza, chiamata volgarmente “la Madonna grassa”.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La chiesa di San Martino (BO) - il sagrato è oggi un parcheggio per auto La colonna della Vergine in San Martino (BO) - A. Ferreri La Madonna grassa - via Saragozza (BO) - A. Ferreri

Approfondimenti:

  • Daniela Bellotti, William Lambertini, La Madonna Grassa di Andrea Ferreri. Lettura storica e restauro dell'opera, in: "Strenna storica bolognese", 1990, pp. 61-71
  • Luigi Bortolotti, Bologna dentro le mura. Nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, 1977, p. 188 (Colonna della Madonna del Carmine)
  • Giuseppe Bosi, Archivio patrio di antiche e moderne rimembranze felsinee, rist. anast., Sala Bolognese, A.Forni, 1975, vol. 2., pp. 311-312
  • La Madonna Grassa nel portico di San Luca. Andrea Ferreri scultore/architetto, sede Ordine degli Architetti di Bologna, via Saragozza 175/177, 2. ed. maggio/giugno 2017, ricerca archivistica e testi di Giovanna Saccone, Mori (TN), La Grafica, 2017, pp. 49-51
  • Filippo Raffaelli, I segreti di Bologna, Bologna, Poligrafici, 1992, p. 116 (Madonna grassa)