Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1837

Discorso di Antonio Montanari sulle casse di risparmio

Antonio Montanari (1811-1898), nato a Meldola (FO), studioso di economia, pubblica il discorso Dei Vantaggi che le Casse di Risparmio arrecano al Consorzio Civile, in cui illustra i pregi di questi istituti bancari e sostiene la necessità di fondarne uno a Bologna.

Amico intimo di Minghetti, Audinot e Berti Pichat, Montanari è collaboratore del "Felsineo", giornale che dirigerà tra il 1847 e il 1848.

Nel 1848 sarà a Roma ministro nel governo di Pellegrino Rossi e dopo l'assassinio di questi seguirà Pio IX in esilio a Gaeta.

Assieme a Vincenzo Ferranti, è l'esponente più in vista della corrente politica liberale moderata, vicina al pensiero di Gioberti.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 1., p. 238
  • Carlo Calcaterra, Alma Mater Studiorum. L'Università di Bologna nella storia della cultura e della civiltà, Bologna, N. Zanichelli, 1948, pp. 299-300
  • Giulio Cavazza, Cospirazioni e moti risorgimentali dal 1831 al 1845 nei ricordi di Augusto Aglebert, in: Negli anni della Restaurazione, a cura di Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Museo del Risorgimento, 2000, p. 152, nota 34
  • Carlo Malagola, I Rettori: dall'antico Studio alla moderna Università, rivisto ed accresciuto da Gian Paolo Brizzi, Bologna, a cura dell'Università, 1988, p. 65
  • Giovanni Natali, Bologna e le Legazioni nella rivoluzione del 1848, in: Il 1859-60 a Bologna, Bologna, Edizioni Calderini, 1961, p. 38