Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1835

Commemorazione dell'Imperatore Francesco I

Il Corpo degli ufficiali austriaci fa erigere nella chiesa di San Salvatore un catafalco in onore di Sua Maestà Imperiale Francesco I.

Alla cerimonia di commemorazione partecipano le autorità cittadine e i soldati austriaci, con in fronte “scolpito il lutto del cuore”.

La grande macchina funebre, “dipinta a marmi, a ferro, a bronzo, a oro”, con ricca tenda nera e i colori imperiali, orna una parte della chiesa.

Il catafalco è presidiato da otto ufficiali con bende nere e spada sguainata e da ventiquattro zappatori con torce e scudi imperiali.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • L'aquila su San Petronio. Esercito austriaco e società bolognese, 1814-1859, a cura di Mirtide Gavelli e Otello Sangiorgi, Bologna, Museo civico del Risorgimento, 1995, pp. 53-54
  • Coscienza urbana e urbanistica tra due millenni. 1., Fatti bolognesi dal 1796 alla prima guerra mondiale, Bologna, San Giorgio in Poggiale, 11 dicembre 1993-13 febbraio 1994, a cura di Franca Varignana, Bologna, Grafis, 1993, p. 155 (ill.)
  • Gida Rossi, Bologna nella storia nell'arte e nel costume, Sala Bolognese, Forni, 1980, p. 569