Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1834

Il Canale della Botte alla Beccara Nuova

Sull'argine destro del Reno, nei pressi della foce del Saiarino, è realizzata una nuova chiavica in muratura, detta Beccara Nuova. Essa consente lo scarico del Canale della Botte, creato nel '700 nel corso della bonifica pontificia della Bassa bolognese.

E' un grosso collettore che, partendo da Malalbergo, riunisce gli scoli del IV Circondario (Lorgana, Fossatone, Fiumicello e Zena), passando poi in botte sotto l'Idice e attraversando il territorio del V Circondario.

Dagli anni Venti lo scavo di un canale - chiamato Regolatore - concesso dal Legato card. Giuseppe Albani, ha permesso lo scarico, durante le piene, di una parte delle sue acque nella Cassa di Colmata d'Idice e Quaderna.

L'interrimento del Reno alla Beccara Vecchia ha infine indotto il prolungamento del Canale della Botte di qualche chilometro verso est e la costruzione del nuovo manufatto idraulico.

Nonostante questa sistemazione, la situazione idraulica del comprensorio posto tra il Navile e l'Idice negli anni seguenti peggiorerà ancora, tanto che nelle sue zone più depresse sarà possibile impiantare solo risaie o altre colture umide.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Giancarlo Leoni, Idrografia e bonifica del bacino del Reno. Notizie storiche, Bologna, Grafiche A&B, 1994, pp. 85-86 (ill.), 93