Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1834

Giuditta Pasta trionfa nell' “Anna Bolena”

Il 5 novembre al Teatro Comunale va in scena l'Anna Bolena di Donizetti, cantata da Giuditta Pasta (1797-1865), celebre mezzosoprano e soprano d'agilità.

L'opera è stata composta appositamente per lei dal maestro bergamasco e ha debuttato con strepitoso successo il 26 dicembre 1830 al Teatro Carcano di Milano.

L'interpretazione della diva suscita il più vivo entusiasmo nel pubblico bolognese e le poesie in suo onore “si moltiplicano tutti i giorni ed in tutti i metri”.

Desta grande impressione anche nel pittore russo Karl Brjullov, ospite in questo periodo sotto le due torri, che dipingerà un "ritratto intero e al vero della celebre cantatrice Giuditta Pasta negli abiti di Anna Bolena, e nel delirio per la perduta corona d'Inghilterra". Il quadro entrerà in seguito nelle collezioni della Scala di Milano.

I giornali sottolineano che nessun teatro, come il Comunale di Bologna nel 1834, ha mai avuto la fortuna di ospitare nello stesso anno i due “prodigi della musica”, la Malibran e la Pasta, considerate le migliori cantanti liriche del secolo.

Entrambe hanno interpretato la Norma di Bellini: la Malibran il 23 aprile, la Pasta il 30 settembre, assieme a Donzelli (“magnifico spettacolo” e trionfo per entrambi).

Il 17 novembre la Pasta sarà protagonista anche alla Società del Casino, dove parteciperà, assieme al tenore Domenico Donzelli, ad un'accademia di musica vocale e strumentale.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Dall'Accademia al vero. La pittura a Bologna prima e dopo l'Unità, Bologna, Galleria d'arte moderna, 29 gennaio-4 aprile 1983, a cura di Renzo Grandi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1983, p. 90
  • “L'Eco, giornale di scienze, lettere, arti, mode e teatri”, 19 novembre 1834, vol. 7., p. 556
  • In scena a Bologna. Il fondo Teatri e spettacoli nella Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna, 1761-1864, 1882, inventario e indici a cura di Patrizia Busi, con saggio storico e bibliografia di Marina Calore, Bologna, Comune, 2004, p. 212, 285
  • Adriano Orlandini, Malibran & C.: cantanti al Comunale e dintorni, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, p. 72
  • “Teatri, Arti e Letteratura”, 26 giugno 1834, vol. 21, p. 158
  • Riccardo Viagrande, Casta Diva. Il teatro musicale in Europa dalla età rossiniana alla seconda metà dell'Ottocento, Monza, Casa musicale eco, 2018, p. 175