Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1834

A Bologna ci sono 4.000 pianoforti

Secondo un “eccellente maestro e professore” ci sono a Bologna circa 4.000 pianoforti, di cui la metà provengono dalle più rinomate fabbriche di Vienna. In città sono attive tre fabbriche: la Rasori, la Barbieri e la Lambertini.

Quest'ultima, avviata da alcuni anni con 40 operai, produce strumenti di buona qualità, tanto che non pochi di essi vengono esportati in diversi stati italiani.

Non c'è da meravigliarsi se, con tante persone che suonano e si esercitano, Bologna abbia fama di orecchio fino in fatto di musica, cosa che “fa tremare ogni e più celebre cantante” si presenti per la prima volta sulle scene cittadine.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Pianoforte verticale Pianino Pleyel - 1890 - Collez. Veneri - Mostra Rossini... Pianoforte coda da concerto Erard - 1890 - Collez. Privata - Mostra Rossini... Pianoforte Grand Josef Simon - 1835 - Collez. Privata - Mostra Rossini 150 -... Spinetta italiana del 1700 (copia) - Collez. Privata - Mostra Rossini 150 -... Pianoforte a tavolo - 1791 - Collez. Privata - Mostra Rossini 150 - Urbino -... Piano forte coda da concerto Danckh - 1852 - Collez. Veneri - Mostra Rossini... Pianoforti Pleyel e Shanz - sec. XIX - Collez. Veneri - Mostra Rossini 150 -... Pianoforte a tavolino Hoffer - 1809 - Mostra Rossini 150 - Pesaro - 2018 Pianoforte da concerto Bosendorfer - 1912 - Mostra Rossini 150 - Pesaro - 2018

Approfondimenti:

  • “L'Eco, giornale di scienze, lettere, arti, mode e teatri”, 15 gennaio 1834, vol. 7., n. 7, p. 27