Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1831

Ritorna la Legione Pallade

Rientra a Bologna, salutata con grandi onori, la Legione Pallade, che il 12 marzo ha ripreso il controllo di Argenta, passata sotto il governo pontificio. Al grido di “Viva la libertà, viva l’Italia”, i giovani legionari hanno innalzato il tricolore nel palazzo municipale.

Organizzata dai professori Francesco Orioli e Paolo Costa e comandata dal professor Silvestro Gherardi (1802-1879) con il grado di colonnello, la Legione Pallade - che nel nome della dea richiama il valore guerriero, ma anche l’intelligenza, le arti e la scienza - è formata da circa settanta studenti universitari, divisi in tre compagnie.

All'inizio è stata utilizzata per la tutela dell'ordine pubblico in città. I giovani non hanno una divisa, ma portano al braccio una fascia tricolore. La loro esperienza militare terminerà il 20 marzo, con la capitolazione ad Ancona del Governo delle Provincie Unite.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 29
  • Rodolfo Fantini, L'istruzione popolare a Bologna fino al 1860, Bologna, Zanichelli, 1971, p. 187
  • François Gasnault, La cattedra, l'altare, la nazione. Carriere universitarie nell'Ateneo di Bologna, 1803-1859, Bologna, CLUEB, 2001, pp. 143-144
  • Mirtide Gavelli, Fiorenza Tarozzi, La Legione Pallade: studenti e professori dell'Ateneo bolognese nella rivoluzione del 1831, in: Universitari italiani nel Risorgimento, a cura di Luigi Pepe, Bologna, CLUEB, 2002, pp. 41-57
  • Francesco Majani, Cose accadute nel tempo di mia vita, a cura di Angelo Varni, Venezia, Marsilio, 2003, pp. 103-104
  • Umberto Marcelli, Le vicende politiche dalla Restaurazione alle annessioni, in: Storia della Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Imola, University Press Bologna, 1980, vol. 3., p. 77
  • Fiorenza Tarozzi, Politica, economia e società nell'età del Risorgimento a Bologna, in: “Quaderni di cultura del Galvani”, centocinquantenario, numero speciale, 2012, vol. 1., p. 38
  • Athos Vianelli, Fatti e vicende dello studio bolognese. Note sulla istituzione universitaria a Bologna dalle origini fino al 1859, Bologna, Tamari, 1961, p. 89