Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1831

La questione delle coccarde e delle bandiere

Mentre è in corso la trattativa per la revisione dell'editto del 5 luglio, assume grande importanza la questione di quale simbolo la Guardia Civica debba adottare, ovvero quale coccarda sia tenuta a indossare. Il Governo vuole che venga usata la coccarda pontificia, simbolo di totale sudditanza al Papa.

Per i bolognesi invece la coccarda non deve simboleggiare alcuna sudditanza e deve essere quindi quella tricolore. La loro intransigenza contrasta con l'atteggiamento possibilista delle altre legazioni.

Un documento votato da un'assemblea di ufficiali della Guardia Civica, riunitasi alla fine di settembre, osserva che l'adozione della coccarda non è collegata alla riforma delle leggi e all'assunzione di un nuovo statuto.

Nella situazione data, le bandiere e le coccarde, come le vogliono il Pontefice e la Segreteria di Stato, sono solo il simbolo di una legge, che comporta schiavitù.

A Bologna la coccarda pontificia è respinta. La Romagna l'accetta, pur di tener lontane le truppe del colonnello Bentivoglio, che il 10 luglio a Rimini hanno sparato proditoriamente sulla folla, facendo numerose vittime, e ora minacciano le città lungo la via Emilia.

In un proclama del 18 ottobre i bolognesi dichiareranno di essere pronti ad adottare i simboli pontifici a due condizioni: che Roma prometta e garantisca di secolarizzare l'amministrazione e che si stabilisca un patto fondamentale per il governo futuro.

I cardinali considereranno decisamente illegale questa presa di posizione. Bologna conferma la sua fama di "vivente antitesi della Roma papale".

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 33
  • Bologna nell'Ottocento, a cura di Giancarlo Roversi, Roma, Editalia, 1992, p. 13
  • Giovanni Natali, La rivoluzione del 1831 a Bologna e nelle Legazioni, in: Il 1859-60 a Bologna, Bologna, Edizioni Calderini, 1961, p. 30
  • Torri e castelli. Bologna e la sua provincia. Storia, dizionario biografico, opere d'arte, notizie d'oggi, 2. ed. ampliata a cura di Luigi Arbizzani e Pietro Mondini, Bologna, Editrice Galileo, 1966, p. 31