Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1831

La Loggia massonica "Concordia"

Tra il 1831 e il 1848 opera a Bologna la Loggia massonica “Concordia”. Le riunioni si tengono di solito passeggiando, a notte inoltrata, all'interno della Certosa, con la complicità di alcuni impiegati, quali l'ispettore Carlo Sibaud e il pittore Raffaele Brasa, addetto alle tumulazioni.

Tra gli affiliati vi sono Francesco Guerzi, ex segretario del principe Astorre Hercolani, che nel 1860, ormai ottantenne, riunirà i massoni appartenenti alle logge clandestine e fonderà la “Concordia Umanitaria”, il padre barnabita Ugo Bassi e Livio Zambeccari (1802-1862), figlio del famoso aeronauta Francesco, con la dignità di Venerabili.

Quest'ultimo dovrà fuggire dall'Italia come compromesso nei moti carbonari e combatterà in Spagna e Argentina. In qualità di segretario di Bento Goncales, presidente della repubblica di Rio Grande, sarà arrestato e rimarrà per un certo tempo prigioniero in Sudamerica.

Seguirà quindi Garibaldi in Italia, partecipando a tutte le sue campagne e dopo l'Unità contribuirà alla rinascita della Massoneria.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Tomba di Carlo Sibaud - Cimitero della Certosa (BO)

Approfondimenti:

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, Bologna, Comune – ISREBO, vol. I, Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, 2005, pp. 175-180 (Voce: Massoneria bolognese)
  • Bologna massonica. Le radici, il consolidamento, la trasformazione, a cura di Giovanni Greco, Bologna, CLUEB, 2007, p. 135
  • Alessandro Boselli, Massoneria e sette segrete a Bologna nel Risorgimento, in: Bologna massonica. Fra passione e ragione, a cura di Giovanni Greco, 3. ed., Bologna, CLUEB, 2016, p. 97
  • Carlo Manelli, La Massoneria a Bologna dal XII al XX secolo, Bologna, Analisi, 1986, p. 71, 176
  • Luigi Polo Friz, La massoneria italiana nel decennio post unitario. Lodovico Frapolli, Milano, F. Angeli, 1998, p. 22
  • Storie dal Tricolore. Restauri nei Musei del Risorgimento in Emilia Romagna, a cura di Antonella Salvi, con la collaborazione di Cecilia Tamagnini, Bologna, IBC Istituto per i Beni Artistici e Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, 2011, pp. 62-63 (ritratto di Zambeccari in Sudamerica)
  • Simona Tatta, Bassi, barnabita e massone, in: Bologna massonica. Fra passione e ragione, cit., p. 106