Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1831

Il Memorandum delle Potenze

La Conferenza degli Ambasciatori delle Cinque Potenze (Austria, Russia, Prussia, Inghilterra e Regno di Sardegna), riunita a Roma, redige un memorandum, nel quale suggerisce al governo papale alcune riforme, come condizione necessaria per il ritiro immediato dell'Austria da Bologna e dalle Legazioni.

Si tratta di "opportuni miglioramenti" di tipo costituzionale, cioè "messi al sicuro dalle mutazioni" dei governi eletti, estesi a tutte le provincie dello stato e implicanti l'ammissione dei laici nelle funzioni amministrative e giudiziarie.

E' auspicata inoltre, per una corretta gestione della finanza statale, l'elezione di una Corte suprema dei Conti, i cui membri siano indicati "fra i più qualificati nel paese per nascita, per censo o per talento".

Di fronte a questo programma, moderatamente liberale, si accende un grande dibattito nel Collegio dei Cardinali.

Il Papa fa rispondere al cardinale Bernetti di non accettare ingerenze esterne: è deciso a concedere le riforme quando lo riterrà opportuno.

Non maggior fortuna otterrà la cosiddetta “petizione Tanari”, redatta dalla marchesa Brigida Fava Ghisilieri e dal marito Giuseppe Tanari e firmata da migliaia di cittadini delle Legazioni, in cui si propongono riforme per lo Stato Pontificio.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 33
  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, v. 1., p. 33
  • Umberto Marcelli, Le vicende politiche, in: Negli anni della Restaurazione, a cura di Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Museo del Risorgimento, 2000, p. 17 (data cit.: 10 maggio)
  • Umberto Marcelli, Le vicende politiche dalla Restaurazione alle annessioni, in: Storia della Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Imola, University Press Bologna, 1980, vol. 3., p. 79
  • Giacomo Martina, Pio IX (1846-1850), Roma, Università Gregoriana, 1974, p. 54
  • Elena Musiani, Circoli e salotti femminili nell'Ottocento. Le donne bolognesi tra politica e sociabilità, Bologna, CLUEB, 2003, p. 89
  • Giovanni Natali, La rivoluzione del 1831 a Bologna e nelle Legazioni, in: Il 1859-60 a Bologna, Bologna, Edizioni Calderini, 1961, pp. 27-28
  • Gida Rossi, Bologna nella storia nell'arte e nel costume, Sala Bolognese, Forni, 1980, pp. 558-560
  • Giampaolo Venturi, Il governo tra Chiesa e Stato, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, p. 266