Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1830

Un cardinale dall'animo filantropico

Il cardinale legato di Bologna Tommaso Bernetti si rivela uomo dall'animo filantropico. Nella casa di ricovero di Bologna sono ospitati moltissimi bisognosi e ammalati, che vivono per strada senza lavoro né cibo. Dato lo straordinario numero dei poveri, fa costruire ricoveri anche a Budrio e a Loiano.

A lui si deve anche la chiusura del carcere del Torrone, ospitato fin dal 1352 nella torre all'angolo tra le attuali via Ugo Bassi e via Venezian. Il fortilizio viene mozzato e su via dei Vetturini è aperto un portone.

Nel 1874 vi sarà, però, ancora rinchiuso l'agitatore anarchico Andrea Costa, arrestato prima del fallito moto bakuniniano.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il torrione nord-ovest del Palazzo comunale (BO) - Antico carcere giudiziario Antico ingresso del carcere del Torrone - Palazzo comunale (BO) Finestre inferriate del carcere del Torrone - Palazzo comunale (BO) La porta carraia del palazzo comunale su via U. Bassi (già via dei Vetturini)

Approfondimenti:

  • Umberto Beseghi, Palazzi di Bologna, 2. ed., Bologna, Tamari, 1957, p. 58
  • Mariagrazia Esposito, Gianluca Stanzani, Persicetani uniti. Storie e uomini del Risorgimento bolognese (1815-1871), San Giovanni in Persiceto, Maglio, 2011, p. 42

  • Steven C. Hughes, Crime, disorder, and the Risorgimento. The politics of policing in Bologna, Cambridge (ecc.), Cambridge University Press, 1994, p. 105

  • Le strade di Bologna. Una guida alfabetica alla storia, ai segreti, all'arte, al folclore (ecc.), a cura di Fabio e Filippo Raffaelli e Athos Vianelli, Roma, Newton periodici, 1988-1989, vol.1., p. 83