Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1824

Anna Maria Pepoli Sampieri maestra di galateo femminile

In occasione del matrimonio della figlia Camilla con il cavaliere Beccadelli Grimaldi, la marchesa Anna Maria Pepoli (1783-1844) dà alle stampe una raccolta di Sentenze e detti memorabili d'antichi e di moderni autori.

Si tratta di un insieme di istruzioni di comportamento per la giovane sposa, riunite in modo da avere “assai piacevole ricreamento dalle domestiche cure”.

Il grande successo del libro la incoraggerà a dare alle stampe, nel 1838, i tre volumi de La donna saggia e amabile, scritti con il dichiarato pretesto di “occupare con qualche profitto il tempo” rimasto dopo il matrimonio della figlia.

Ogni volume è dedicato al comportamento della donna in uno dei suoi ruoli fondamentali: come reggitrice della casa, educatrice dei figli e conversatrice nei salotti.

Il ruolo che la marchesa riconosce come principale è quello di madre. Essa dovrà essere in grado di trasmettere alle figlie i precetti, che permetteranno loro di affrontare con successo ogni circostanza della vita.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Frontespizio del libro di A. Pepoli "La donna saggia e amabile" - Fonte: BCNF

Approfondimenti:

  • Serena Bersani, 101 donne che hanno fatto grande Bologna, illustrazioni di Giovanna Niro, Roma, Newton Compton, 2012, pp. 150-152
  • Donne celebri dell'Emilia-Romagna e del Montefeltro. Dal Medioevo all'Ottocento, a cura di Giancarlo Roversi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1993, pp. 145-150